ricerca iscritti

Indagini e sondaggi

Indagini e sondaggi


FECONDAZIONE: DG ASL ROMA B, AL PERTINI CASO ISOLATO Roma, 15 apr. (Adnkronos Salute) - "Le coppie che abbiamo convocato per effettuare il test del Dna sono sole quelle coinvolte nel caso". E' quanto afferma all'Adnkronos Salute il direttore generale della Asl Roma B, Vitaliano De Salazar, commentando il sospetto scambio di embrioni all'ospedale Pertini di Roma. "Il caso - aggiunge il Dg - e' isolato".
FECONDAZIONE: MINISTERO SALUTE, LAZIO ACCELERI ACCREDITAMENTO CENTRI Roma, 15 apr. (Adnkronos Salute) - "Alla Regione Lazio, visto il ritardo nell'autorizzazione dei Centri Pma, chiederemo di accelerare le procedure di accreditamento e certificazione per applicare in tutti i centri gli standard nazionali". Lo evidenzia una nota del ministero della Salute relativa al caso dello scambio di embrioni all'ospedale Pertini di Roma.
SANITA' LAZIO: VIA LIBERA A NUOVI DG SAN CAMILLO E SANT'ANDREA ROMA Roma, 15 apr. (Adnkronos Salute) - Nominati i nuovi direttori generali delle Aziende ospedaliere San Camillo Forlanini e Sant'Andrea di Roma. La commissione Politiche sociali e Salute presieduta da Rodolfo Lena, infatti, ha espresso parere favorevole a maggioranza sugli schemi di decreto a firma del presidente Regione Lazio, Nicola Zingaretti, riguardanti la nomina dei nuovi Dg Antonio D'Urso ed Egisto Bianconi. Saranno in carica per 3 anni. Eventuali ricorsi giurisdizionali al Tar ai singoli decreti sono ammessi nei termini di 60 giorni. Il nuovo Dg del San Camillo, Antonio D'Urso, ha diretto dal 2012 la Asl di Lucca, dopo aver ricoperto il ruolo di direttore sanitario alla Asl 4 di Prato, mentre al San Camillo Forlanini ha diretto il Centro regionale sangue nel 2010. Egisto Bianconi nuovo Dg del Sant'Andrea, invece, dal 2001 lavora stabilmente nella stessa azienda ospedaliera, dove ha ricoperto l'incarico di dirigente e quindi di direttore amministrativo.
SANITA' LAZIO: REGIONE, NO INTERINALI ALL'UMBERTO I, TROVARE SOLUZIONE NELLA LEGALITA' Roma, 15 apr. (Adnkronos Salute) - "La Regione Lazio assieme alla Direzione Generale del Policlinico Umberto I sta agendo per trovare tutte le soluzioni affinche' venga garantito il proseguo dei servizi nell'ambito di un percorso di trasparenza, legalita' e di coinvolgimento delle organizzazioni sindacali. Non e' nostra intenzione arrivare ad utilizzare il lavoro interinale, seppur previsto dalla normativa e nei prossimi giorni illustreremo al Prefetto il Piano per il Policlinico''. Lo afferma in una nota la Regione Lazio. ''Si deve partire dal reale fabbisogno di personale da parte dell'Umberto I e non dalla spesa storica per riorganizzare i servizi, ampliare l'offerta in intramoenia e garantire procedure concorsuali - conclude - Nessuno puo' chiedere alla Regione Lazio e all'Azienda di procedere al di fuori della legge".
SANITA': ANAAO, SU IPOTESI TAGLI STIPENDI NON SIAMO TRANQUILLI Roma, 15 apr. (Adnkronos Salute) - I medici e dirigenti sanitari dell'Anaao Assomed "non riescono a stare tranquilli", malgrado le apprezzabili dichiarazioni del ministro della Salute che li escludono dal taglio agli stipendi dei dirigenti pubblici su cui il Governo lavora. "E non siamo i soli, commenta il segretario nazionale dell'associazione, visto lo stato di agitazione dichiarato anche dalle altre organizzazioni sindacali di categoria", si legge in una nota in cui si ribadisce che "l'Anaao Assomed contrastera', insieme con le altre organizzazioni sindacali, provvedimenti iniqui e punitivi in tutte le forme fino allo sciopero nazionale". La vaghezza dei confini degli interventi in preparazione - continuano i medici - alimenta il timore che medici e dirigenti sanitari dipendenti vengano ancora una volta chiamati a pagare confusioni lessicali o la colpa di lavorare per il Paese. "Un nuovo attacco ai loro stipendi, identificati come sprechi da tagliare, segnalerebbe, pero', una pericolosa linea di frattura tra politica e categorie professionali impegnate in un settore di particolare rilevanza sociale, quale la tutela della salute pubblica. I tagli alla sanita', lungi dall'essere a invarianza di servizi, hanno gia' prodotto una caduta della quantita' e qualita' delle prestazioni al punto che il sistema sanitario risponde ancora ai propri fini istituzionali solo grazie all'abnegazione e alla passione di medici, dirigenti sanitari, infermieri". "Annunciare che non solo le retribuzioni resteranno inchiodate ai valori nominali del 2010 (fino al 2020?), ma che si rimette le mani nelle tasche dei loro camici riducendo gli stipendi a partire dal prossimo mese, e' segno di arroganza - sottolinea l'Anaao - condita con la scarsa consapevolezza del ruolo che gioca la difesa della salute nei periodi di crisi. Eppure la Grecia e' vicina. La sanita' e' sottoposta dal 2009 al blocco dei contratti di lavoro, senza pero' avere goduto degli scatti di anzianita' concessi nel frattempo alla scuola o di indennita' erogate al comparto sicurezza, con conseguente perdita del potere d'acquisto delle retribuzioni di circa il 20%. Colpire i professionisti significa, pero', colpire la sanita' pubblica favorendone una strisciante privatizzazione alla fine della quale tocchera' ai cittadini colmare il gap tra costi e servizi".
SANITA' LAZIO: ZINGARETTI, TAVOLO PIANO RIENTRO SBLOCCA 270 MLN Roma, 15 apr. (Adnkronos Salute) - ''Gli esiti del Tavolo sul piano di rientro che si e' appena concluso presso il Ministero delle Finanze sono altamente positivi per la sanita' della Regione Lazio. Oggi ci e' stato dato atto di un cambio di passo sostanziale e di una nuova consapevolezza rappresentata dalla proposta dei piani operativi che i Ministeri della Sanita' e dell'Economia ci invitano fin da subito a mettere in opera e che ora dovranno tradursi in un decreto del commissario ad acta''. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. ''Questo ha consentito di sbloccare gia' oggi 270 milioni di euro delle coperture fiscali di cui 190 per il 2012 e 80 per il 2013 a favore dei cittadini del Lazio - aggiunge - E' un risultato positivo che incoraggia la nostra azione di governo e ci spinge ad andare avanti nella costruzione di un nuovo modello sanitario''.
Lun
Apr
14
2014
14 Aprile 2014
Si informano tutti gli iscritti che il giorno 18 aprile 2014, venerdì Santo, l'Ordine chiuderà all...
Lun
Apr
07
2014
07 Aprile 2014
A seguito dei nostri ripetuti reclami nei confronti degli organi ispettivi (ASL) e i numerosi incont...
Ven
Giu
21
2013
21 Giugno 2013
In allegato una guida per gli adempimenti di cui al DVR per i titolari di studio medico ed odontoiat...
Gio
Apr
10
2014
10 Aprile 2014
Prosegue il cammino di semplificazione burocratica della Regione Lazio nel campo delle autorizzazion...
Lun
Apr
07
2014
07 Aprile 2014
In data odierna è stato diramato il comunicato stampa dell'Ordine provinciale di Roma dei Medici-Ch...
Mar
Mar
11
2014
11 Marzo 2014
In data odierna l'Ordine ha diffuso un comunicato stampa in merito alla vicenda dei farmaci oculari ...
Amministrazione Trasparente new

Link