ricerca iscritti

Indagini e sondaggi

Indagini e sondaggi


SANITA' LAZIO: CISL, ACCORDO CON IDI IN ARRIVO STIPENDI AGOSTO E SETTEMBRE Roma, 15 set. (AdnKronos Salute) - Grazie alla trattative dei sindacati del comparto sanità con l'amministrazione straordinaria del Gruppo Idi "la settimana prossima saranno pagate le mensilità di agosto e settembre. Un buona notizia frutto di un accordo che viene incontro alle esigenze dei lavoratori". Ad affermarlo all'Adnkronos Salute è il segretario aziendale Cisl Fp Idi Antonio Astorino, che ha partecipato oggi a Roma alle trattative con l'amministrazione del Gruppo Idi terminate da poco."Siamo riusciti a strappare all'Amministrazione straordinaria che ora guida il gruppo Idi un accordo che ricordiamo non riguarda i medici - spiega Astorino - La direzione ci ha inoltre fornito rassicurazioni e spiegazioni sui motivi del ritardo del pagamento degli stipendi, che ora sembra risolto grazie ad un accordo tra Asl, Regione, Inps e Equitalia. Da aprile a maggio, il Gruppo Idi ha prodotto 18 mln di euro dalle attività ospedaliere, questi saranno usati per gli stipendi, il pagamento dei fornitori e per la funzionalità delle strutture del Gruppo".
MEDICINA: A ROMA SBARCANO ROBOT, CONFERENZA MONDIALE SU ANALISI MOVIMENTO Roma, 15 set. (AdnKronos Salute) - La ricerca e i nuovi progetti che hanno come protagonista la robotica e lo studio del movimento in ambito clinico. Saranno questi alcuni degli argomenti protagonisti dal 29 settembre al 4 ottobre a Roma per la prima Conferenza Mondiale sull'Analisi del movimento in ambito clinico promossa dall'ospedale Pediatrico Bambino Gesù, dalla Società Italiana di analisi del movimento in clinica (Siamoc) e dall'Esmac, la Società europea di analisi del movimento nell'adulto e nel bambino, ed è sostenuta dall'Associazione Pegaso Onlus. Sono attesi oltre 400 ricercatori provenienti da tutto il mondo.La conferenza ha come tema lo studio del movimento in clinica, ovvero la ricerca degli elementi di interesse utili alla diagnosi e cura di malattie che investono il controllo del movimento sia nel bambino che nell'adulto. Saranno circa 320 i ricercatori provenienti da tutto il mondo (dal Giappone al Brasile fino alla Cina) che hanno inviato la sintesi dei loro lavori e circa 50 relatori, che terranno lezioni su come individuare le migliori strategie di cura e sulla valutazione del trattamento terapeutico. Prevista l'assegnazione di 4 premi: 2 per i migliori lavori in assoluto, uno 'giovani ricercatori' che prevede lo stage presso un prestigioso laboratorio di ricerca e uno per il miglior contributo scientifico.Tra i relatori che interverranno, il professor Anatol Feldman, dell'Università di Montreal in Canada: la sua lezione avrà come tema l'ipotesi di controllo del movimento che ad oltre 50 anni dalla sua originaria enunciazione non è stata ancora confutata da altre prove scientifiche. Una sorta di teoria della relatività in ambito di controllo motorio.Oltre al professor Feldman, interverrà la professoressa Mindy Levin della McGill University di Montreal, tra gli autori più citati al mondo ogni qualvolta si parli di disturbo del controllo e del tono muscolare in conseguenza ad una malattia. Tim Theologis affronterà il tema della valutazione e del trattamento del piede piatto nei bambini. Si tratta di una condizione che interessa una ampia popolazione con aspetti di cura ed evoluzione funzionale ancora da chiarire.Di grande impatto la lettura di Yasuharu Koike, che sta sviluppando un modello biomeccanico muscolo-scheletrico per il controllo dell'arto superiore tramite l'attività elettrica dei muscoli e del cervello. Questi modelli sono fondamentali per la riabilitazione in quanto forniscono indicazioni su come deve essere costruito l'esercizio terapeutico. Infine, il professor Adam Shortland si soffermerà sulla relazione tra funzione e struttura del corpo e loro evoluzione durante la crescita di un bambino in seguito a paralisi cerebrale.Il 29 settembre sarà on line la prima campagna di raccolta fondi tramite crowdfunding dell'ospedale Pediatrico Bambino Gesù. La campagna vuole finanziare un progetto di ricerca del Laboratorio di analisi del movimento e robotica (Marlab) volto alla realizzazione di un nuovo esoscheletro per la riabilitazione motoria di tutti quei bambini affetti da un danno al sistema nervoso. La campagna verrà lanciata sulla piattaforma internazionale di crowdfunding 'Indiegogo' (www.indiegogo.com) e durerà 60 giorni.
LAZIO: ASSOCIAZIONE FORLANINI, RISTRUTTURARE OSPEDALE CON FONDI EDILIZIA SANITARIA Roma, 15 set. (AdnKronos Salute) - "Il Forlanini va tutelato e valorizzato con un progetto di riqualificazione e messa a reddito". L'appello parte da un gruppo di professionisti, operatori, cittadini, che hanno costituito l'Associazione culturale 'Forlanini Domani onlus', a favore dell'ospedale romano. A sostegno della richiesta 45 mila firme raccolte in tutto il Lazio.L'associazione, che si riunirà domani alle 16.30, presso l'aula Belli dell'ospedale Forlanini (piazza Carlo Forlanini 1) si confronterà anche sulla "previsione della legge sull'edilizia sanitaria, la numero 67 del 1988, utilizzata dalla Regione Lazio con un investimento di 628 milioni di euro per strutture e strumentazioni sanitarie, la cui destinazione è stata decisa dalla Giunta, senza alcuna consultazione con la cittadinanza", si legge in una nota.
SANITA': LORENZIN, FINORA NESSUNA RICHIESTA TAGLI Bruxelles, 15 set. (AdnKronos Salute) - Il ministero della Salute non ha ricevuto nessuna richiesta dal governo di procedere a tagli al sistema sanitario nazionale. Lo ha detto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine di un convegno a Bruxelles. "Al momento io non ho avuto nessun tipo di alert né dal ministero delle Finanze né dal presidente del Consiglio, che si è già espresso, spiegando che non servono non tagli ma risparmi".In particolare, ha spiegato, "per quanto riguarda il sistema sanitario dobbiamo assolutamente accelerare l'implementazione delle misure già adottate nel Patto della salute. Da qui si possono ricavare molti miliardi nei prossimi anni che devono contribuire al risanamento del sistema sanitario".
SANITA': ENPAM INVESTE IN GALLERIE COMMERCIALI Roma, 15 set. (AdnKronos Salute) - La Fondazione Enpam ha acquistato l'80% di un fondo che comprende tre gallerie commerciali del gruppo Auchan. L'investimento dell'Ente di previdenza è di 137 milioni di euro e ha un rendimento atteso di oltre il 7% annuo. L'operazione riguarda le gallerie commerciali attigue agli ipermercati Auchan di Mestre, Bussolengo (in provincia di Verona) e Mesagne (in provincia di Brindisi), che sono state conferite al fondo immobiliare Antirion Retail, gestito da Antirion Sgr."Compito dell'Enpam è mettere a reddito il proprio patrimonio per pagare pensioni più adeguate possibili ai medici e agli odontoiatri italiani - ha commentato il presidente Alberto Oliveti ­- In più quest'operazione, oltre a rappresentare un investimento redditizio, permette di diversificare il portafoglio immobiliare della Fondazione".Gallerie Commerciali Italia Spa, società del gruppo Auchan, rimarrà in possesso del 20% delle quote del fondo e si occuperà di gestire e mettere a reddito le strutture che ne fanno parte (property e leasing management). "Il fatto che uno dei maggiori operatori europei della grande distribuzione rimanga comproprietario è un segno di garanzia poiché in questo modo condivide il nostro interesse a che queste attività si mantengano redditizie nel medio-lungo periodo", aggiunge il presidente dell'Enpam."Quello della Fondazione è un investimento nell'economia reale del Paese: il piano industriale del gruppo Auchan prevede infatti che le risorse ricavate da quest'operazione vengano reinvestite in Italia - precisa Oliveti - Con la partecipazione maggioritaria di Enpam, inoltre, la proprietà di queste reti di commercio al dettaglio resta italiana".
FARMACI: AIFA, SPESA OSPEDALIERA GIA' SFORATA A META' ANNO Roma, 15 set. (AdnKronos Salute) - La spesa farmaceutica ospedaliera, da sempre una 'bomba a orologeria' per i conti del Sistema sanitario nazionale, nei primi 6 mesi del 2014 ha già sforato il tetto programmato per legge: se il plafond massimo è del 3,5% del Fondo sanitario nazionale, a giugno la percentuale si era già attestata al 4,77%. E' quanto emerge dal monitoraggio della spesa farmaceutica regionale gennaio-giugno 2014 elaborato dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa).Il disavanzo è di 747,7 milioni di euro, una cifra che è pari a quasi l'intero sforamento registrato nel 2013. Ed è facile calcolare il totale che potrebbe generarsi a fine anno, se il trend fosse mantenuto fino a raddoppiarsi: un 'rosso' di quasi un miliardo e mezzo di euro. Che per la metà dovrà essere ripianato dalle aziende farmaceutiche, per la metà è a carico delle Regioni.
Lun
Ago
18
2014
18 Agosto 2014
Sul supplemento ordinario n. 1 al Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 64 del 12/08/2014 è p...
Lun
Ago
18
2014
18 Agosto 2014
sul supplemento ordinario n. 1 del Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 64 del 12/08/2014 è ...
Lun
Lug
28
2014
28 Luglio 2014
Questa mattina la sede dell'Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma è s...
Gio
Apr
10
2014
10 Aprile 2014
Prosegue il cammino di semplificazione burocratica della Regione Lazio nel campo delle autorizzazion...
Lun
Apr
07
2014
07 Aprile 2014
In data odierna è stato diramato il comunicato stampa dell'Ordine provinciale di Roma dei Medici-Ch...
Amministrazione Trasparente new

Link