Questo Ordine ha stipulato la convenzione di cui all'oggetto grazie alla quale a tutti gli Iscritti all'Albo Medici ed Odontoiatri è garantito l’accesso con biglietto ridotto presso le strutture del Sistema Musei in Comune a pagamento dietro presentazione del tesserino di iscrizione all'Ordine.
Le riduzioni non s’intendono applicabili in caso di mostre a bigliettazione separata.
Convenzione valida fino al 31/12/2017

Ulteriori informazioni riguardanti i Musei sono disponibili sullo stesso sito dei Musei Capitolini cliccando QUI

Sul BURL n. 57 del 18 luglio 2017 è stata pubblicata la Determinazione G09778 del 12 luglio 2017 avente come oggetto "Pubblicazione incarichi vacanti nelle attività di continuità assistenziale ai sensi dell'articolo 63 dell'Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale del 23 marzo 2005 e s.m. i. del 29 luglio 2009 e dell'8 luglio 2010, rilevazione al 1 marzo 2017".

Si rammenta che i medici interessati devono presentare domanda entro 15 giorni dalla pubblicazione dell'avviso sul BURL.

 Leggi tutto 

La Commissione delle Medicine Non Convenzionali dell'OMCeO Roma, coordinata dalla dottoresa Maria Luisa Agneni ha predisposto una ricognizione tra i medici e gli odontoiatri che curano con tali discipline.

Dal 1998, anno di istituzione dei Registri per le MNC presso l'Ordine dei Medici di Roma (Omeopatia, Agopuntura e Fitomedicina), molti anni sono trascorsi e se si esclude l'istituzione di un quarto registro nel 2007 (Omotossicologia) non ci sono state iniziative operative che rafforzassero il legame fra l'Ordine e questa tipologia di iscritti. L'attuale Consiglio direttivo, in carica dal gennaio del 2012, ha istituito una Commissione delle MNC con lo scopo di seguire le problematiche dei medici/odontroiatri agopuntori, omeopati, fitoterapeuti, antroposofici e omotossicologi in relazione alle iniziative nazionali ed internazionali che nel frattempo si presentassero, di salvaguardare la dignità di tali medicine e dei medici che le praticano. Il tutto da tradursi in una maggiore tutela dei cittadini che scelgono di curarsi in tal modo.

In mancanza di una legislazione, malgrado le numerose proposte di legge nelle ultime legislature dal 1988 sottoscritte dalla gran parte dei gruppi parlamentari e rimaste sterili, la FNOMCeO si è occupata da tempo di questo problema, cercando di impostare una regolamentazione "dal basso" raccogliendo le sollecitazioni dei medici italiani che troppo spesso non si sono sentiti tutelati nella loro professione che è anche oggetto di abuso da parte di non medici. Punto cruciale è la formazione.

L'"Accordo Stato Regioni" del 7/2/2013 ha sancito una normativa specifica ed articolata in materia di formazione in MNC e individuato i requisiti minimi ed uniformi di competenza a garanzia del corretto esercizio della professione, finalizzato anche all'inclusione nei relativi Registri che saranno istituiti presso gli Ordini Provinciali. Questo anche se non pregiudicherà la libertà di poter esercitare tali medicine qualificherà i professionisti mantenendone alto il profilo.

Anche alla luce di queste importanti novità, l'OMCeO di Roma promuove una ricognizione dei Medici/Odontoiatri esperti in omeopatia, agopuntura, fitomedicina, antroposofia e omotossicologia iscritti da tempo presso i registri dell'Ordine o non iscritti, per conoscere meglio questa realtà professionale, i problemi e lavorare insieme per favorire lo sviluppo di tali discipline.

"E' importante contarci, verificare le nostre necessità formative, trasmettere le istanze per salvaguardare le nostre discipline e rafforzarle nella dignità - è l'invito della Coordinatrice della Commissione MNC a partecipare al sondaggio - infatti potremo, con i nostri valori fondanti, contribuire ad arrestare il declino di una Medicina sempre più svilita e impoverita. Certi che si potrà rafforzare il nostro rapporto, ringraziamo per l'attenzione e la collaborazione".

Al seguente link si possono compilare direttamente on line, secondo competenza, le sezioni relative alle quattro MNC: 

PARTECIPA AL SONDAGGIO 

Si riporta in allegato la Pec dell'Agenzia per la Mobilità di Roma Capitale con la nuova procedura che consente ai medici in visita domiciliare urgente di accedere liberamente e gratuitamente alle Ztl di Roma.

ZTL-nuova-procedura.pdf

 

 

Si ricorda che il 31 gennaio p.v. è il termine perentorio entro il quale inviare i dati fiscali, relativi alle spese sanitarie sostenute dai pazienti nel 2016, al Sistema Tessera Sanitaria al fine di consentire la predisizione del modello 730 da parte dell'Agenzia delle Entrate.

Chi dovesse iniziare ques'anno tale attività dovrà dotarsi delle apposite credenziali di accesso con le seguenti modalità:

  • direttamente sul portale nell'apposita sezione.
  • attraverso l'Ordine (avvalendosi di apposita procedura informatica oppure recandosi personalmente presso la Sede dell'Ente in orario d'ufficio).

Si richiama infine la circolare n. 3 della FNOMCeO nella quale viene chiaramente riassunto il relativo quadro sanzionatorio.

In allegato il comunicato dell’incontro tenutosi questa mattina al Policlinico “Umberto I” tra il Presidente dell’Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri,Giuseppe Lavra, e il Direttore Generale del nosocomio, Domenico Alessio, per affrontare la questione dei circa 250 medici precari che in questa importante struttura continuano a lavorare da molti anni. Tra questi, circa la metà, senza essere contrattualizzati, quindi in una condizione di oggettiva illegalità.

Come Ordine, che ha nei suoi compiti la tutela della professione nel rigoroso rispetto del Codice di Deontologia Medica, abbiamo chiesto al DG Alessio di avviare un percorso di progressiva stabilizzazione dei precari, con priorità a quelli atipici, che inizi con un avviso pubblico specifico e, una volta completata la selezione e definita la graduatoria degli ammessi, porti a un inquadramento contrattuale regolare quanto meno a tempo determinato, con l’obbiettivo poi di trasformarlo successivamente a tempo indeterminato. E in questo senso si è impegnato il direttore generale dell’Umberto I”, ha dichiarato al termine dell’incontro Lavra.

Il Presidente dell’Ordine capitolino ha poi ricordato che “Il perdurare di una condizione di precariato comporta rilevanti dissonanze proprio con i principi e le regole del Codice Deontologico ed è un fattore di rischio per i pazienti. Infatti, la condizione del medico precario, specie se privo dei diritti contrattuali, comporta quasi sempre orari di lavoro abnormi, quindi stress psicofisico, insoddisfazione per il trattamento economico e insicurezza per la mancanza di obiettivi di crescita all’interno della struttura, difficoltà per l’aggiornamento professionale: tutto ciò si riverbera anche sugli assistiti, i quali nel medico devono, invece, trovare sempre un professionista sereno, nel pieno delle sue energie, costantemente aggiornato”.

 

comunicato incontro lavra-alessio su precari umberto i.pdf

 

Seminario sulla responsabilità professionale medica.

Organizzato con la partecipazione del Presidente della XIII sez civile del Tribunale di Roma Dott.ssa Mangano e dei Sostituti Procuratori della Repubblica Dott. Pisani e Dott.ssa Ceniccola, il Seminario costituisce una occasione per l'approfondimento e la discussione tra Medici e Magistrati su argomenti di rilievo penale e civile afferenti la loro professione.

Tale Seminario, gratuito, si terrà presso la Sala Conferenze dell'Ordine dal 8 al 22 maggio ed è aperto ad un massimo di 60 iscritti.

Le iscrizioni possono essere effettuate con le modalità in uso per le iscrizioni ai corsi e anche telefonicamente così come indicato nel programma allegato.

Non è prevista l'erogazione di Crediti ECM.

 

Programma del Seminario

L'Università degli Studi di Napoli Federico II ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esame, a numero 30 posti per l'ammissione al Corso di Master di II livello in "REACH (Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of Chemicals – CE n.1907/2006) e normative collegate per la gestione delle Sostanze Chimiche", afferente al Dipartimento di Farmacia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II per l'anno accademico 2014/2015 (V Edizione) in collaborazione con il Ministero della Salute, il Ministero dello Sviluppo Economico ed il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Il percorso formativo del Master conforme alle linee guida emanate dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e dal Ministero della Salute (decreto interministeriale del 16 giugno 2010) per i Master universitari di II livello in REACH, è finalizzato a fornire le basi metodologiche, le conoscenze e le competenze teorico-pratiche necessarie per l'implementazione del Regolamento Europeo REACH (CE) N.1907/2006 e delle normative europee e nazionali vigenti ad esso collegate (in primis il Regolamento CLP - CE N.1272/2008 relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele).

Obiettivo principale del Master è la formazione di figure professionali altamente specializzate, richieste dal mercato del lavoro, nella gestione tecnico-scientifica, giuridica ed economica delle sostanze chimiche in riferimento al quadro normativo europeo.

L'acquisizione del titolo del Master consentirà, ai partecipanti di operare nelle:

- industrie produttrici ed aziende importatrici di sostanze chimiche, miscele e articoli;

- imprese che utilizzano, formulano e distribuiscono sostanze chimiche e miscele;

- organizzazioni pubbliche (Regione, Province, Aziende Sanitarie Locali, ARPA, Carabinieri N.A.S., Guardia di Finanza, Agenzia delle Dogane) preposte all'attuazione, implementazione del Regolamento REACH e alla vigilanza della nuova normativa sull'argomento;

- società di consulenza e servizi.

 

Scadenza presentazione domande di ammissione: 20 Marzo 2015

 

Periodo di svolgimento: Maggio 2015 - Marzo 2016

 

Importo del contributo di iscrizione: Euro 3.500,00 (pagabili in due rate); saranno possibili eventuali riduzioni del contributo di iscrizione in base all'accordo di collaborazione con il Ministero della Salute.

 

Sito: www.masterreach.unina.it

È on line il corso di formazione a distanza (FAD) “L’ABC della farmacovigilanza”, nato per iniziativa dei Centri regionali di farmacovigilanza di Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Sicilia, Valle d’Aosta, Veneto e Provincia Autonoma di Bolzano.

 

Il corso è GRATUITO, aperto a tutti i professionisti sanitari operanti nel Lazio e prevede l’acquisizione di 10 crediti ECM.

Al seguente LINK è pubblicata la Determinazione 26 febbraio 2014, n. G02147, con la quale viene approvato l’elenco dei medici di medicina generale tutori per i corsi triennali di formazione specifica in medicina Generale (avviso pubblico approvato con determinazione dipartimentale n. B01259 del 3 aprile 2013) costituto dai nominativi riportati nell’ Allegato 1, parte integrante e sostanziale della determinazione.

Nell’Allegato 2, sono specificati i nominativi dei medici sprovvisti dei requisiti richiesti dalla normativa vigente per lo svolgimento della funzione.

Si rende noto che la FNOMCeO ha diramato la comunicazione n. 19 del 21.02.2014 con la quale si chiariscono gli aspetti derivanti dal conseguimento dei crediti ECM per i medici iscritti nell'elenco nazionale dei Medici competenti.

 

testo completo

A.I.O.T. inviata i professionisti della salute ad aderire a "Stiamo bene... naturalmente!", un'iniziativa consolidata che promuove un approccio terapeutico naturale utile per la prevenzione delle malattie e per incentivare i corretti stili di vita

L'Associazione Medica Italiana di Omotossicologia (A.I.O.T.) invita tutti i medici con comprovata esperienza nella somministrazione di farmaci di origine naturale ad aderire alla 5^ edizione di "Stiamo bene... naturalmente!", l'iniziativa realizzata in occasione dei festeggiamenti per la Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica, curata a livello internazionale dalla "LMHI", Liga Medicorum Homeopatica Internationalis, il più antico e autorevole organismo mondiale nel campo dell'omeopatia.

Il 10 aprile 2014, attraverso il contributo dei medici aderenti, sarà possibile sensibilizzare i pazienti sull'importanza di una corretta prevenzione delle malattie e un regolare stile di vita attraverso delle visite mediche gratuite, finalizzate a favorire la circolazione di informazioni su soluzioni terapeutiche efficaci e prive di effetti collaterali indesiderati.

 

In allegato il comunicato stampa.

La Casa di Cura "Villa delle Querce" di Nemi, per il proprio Reparto di Riabilitazione, cerca un Medico Fisiatra ed un Medico Neurologo.

Si prega di invaire il curriculum all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.