In allegato pubblichiamo la lettera del dott. Brunello Pollifrone, Presidente della C.A.O. Roma e B.U.R.L. n. 76 del 22/09/2015

 

lettera Presidente C.A.O. Roma e BURL.pdf

In allegato:

la lettera del Presidente della Commissione dell'Albo Odontoiatri
di Roma e Provincia
Dott. Brunello Pollifrone

Risarcimento sanzione verso apertura porte d'uscita

Cari Colleghi,

Desidero ringraziare pubblicamente la Federazione CAO Nazionale e soprattutto il suo presidente Dott. Giuseppe Renzo per il riconoscimento del lavoro svolto dal nostro Ordine provinciale sul tema dell'abusivismo.

In questi ultimi due anni sono state portate avanti diverse iniziative per tutelare la professione odontoiatrica, ma soprattutto la salute dei cittadini:

l'Ordine dei Medici di Roma si è costituito parte civile in dieci cause per abusivismo e prestanomismo, ottenendo un risarcimento di € 10.000,00 per ciascuna di essa, con i quali si è potuto intervenire con servizi a vantaggio degli iscritti;

è stato firmato un protocollo di intesa con le istituzioni regionali e i NAS al fine di attuare misure antiabusivismo tramite maggiori informazioni al cittadino, l'istituzione di un numero verde e, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, la verifica di tutti i titoli di laurea provenienti da nazioni estere.

Un'ampia partecipazione ha avuto un convegno organizzato sull'esercizio abusivo della professione, con la presenza del Ministero della Salute, del Comandante Generale dei NAS, il presidente della CAO nazionale e moltissimi altri rappresentanti, dimostrando l'attenzione e la presa di coscienza della nostra categoria verso un problema con radici profonde e che risulta difficile da sradicare, soprattutto nei cittadini che inconsapevolmente si avvicinano alle cure odontoiatriche.

L'Ordine dei Medici di Roma e in particolare la Commissione Albo Odontoiatri continueranno a mantenere alta l'attenzione e ad intervenire con solerzia e decisione contro chi continua ad abusare della nostra professione.

Qui di seguito il link della lettera inviataci dalla Federazione CAO Nazionale:

circolare fnomceo le cao contro labusivismo_prot 8292_10-09-2014.pdf

 

Il Presidente

Commissione Albo Odontoiatri

Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri

di Roma e Provincia

Dott. Brunello Pollifrone

Stimati Colleghi,

La Commissione Albo Odontoiatri mantiene l'attenzione alta su questioni di grandissimo interesse per la nostra professione anche nel mese di agosto.

E' infatti di due giorni fa l'emanazione di una direttiva del Comune di Roma - Assessorato all'Urbanistica (prot. n. 121836 del 5 agosto 2014) che recepisce la Circolare Regionale del 14 luglio 2014, confermando l'applicazione della "deroga alla normativa urbanistico-edilizio" sulla categoria catastale.  

Era un atto a lungo atteso e di fondamentale importanza, poiché alcuni Municipi di Roma non avevano inizialmente riconosciuto la deroga regionale allo svolgimento dell'attività professionale in immobili con destinazione d'uso di tipo abitativo, per soggetti operanti prima dell'entrata in vigore del Regolamento Regionale in materia sanitaria n. 2/2007.

Grazie alla massima collaborazione tra l'Ordine di Roma, le associazioni di categoria (ANDI Roma) e le istituzioni Regionali e Comunali siamo arrivati ad una conclusione positiva della vicenda.

Nei prossimi giorni sarà diffuso un documento da parte del Comune di Roma che darà le indicazioni tecnico-amministrative da seguire per l'applicazione della deroga: vi invitiamo sin da ora, per conoscere tutti i dettagli, in un'apertura straordinaria delle consulenze presso la sede dell'Ordine il prossimo 27 agosto a partire dalle ore 9:00.  

 

Buone vacanze!  

Roma, 07/08/2014

 

Il Presidente

Commissione Albo Odontoiatri

Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri

di Roma e Provincia

Dott. Brunello Pollifrone

 

Cari Colleghi,

L'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma ha visto riconosciuto l'impegno profuso nel confronto con le istituzioni regionali per la soluzione di significative problematiche riguardanti  la professione medico-odontoiatrica. I lavori del tavolo tecnico in materia di autorizzazioni regionali, che ha visto coinvolti gli Ordini dei Medici provinciali, le Associazioni di categoria e la Regione Lazio, hanno portato alla stesura di una Circolare Esplicativa (nota di protocollo n. 405928 del 14 luglio 2014) fornendo gli auspicati chiarimenti in merito all'attività degli Studi Medici-Odontoiatrici. In particolare è stato confermato in maniera definitiva che la presenza di consulenti e collaboratori negli studi odontoiatrici non modifica la "natura dello studio medico-odontoiatrico professionale privato";per gli studi medici-odontoiatrici operanti prima dell'entrata in vigore del Regolamento Regionale n. 2/2007 (in data 11 febbraio 2007) è stata nuovamente confermata la "deroga alla normativa urbanistico-edilizio di livello comunale", consentendo, esclusivamente ai titolari di predetti studi medici-odontoiatrici, di mantenere la preesistente categoria catastale; è stata riconosciuta l'interpretazione del dipartimento dei Vigili del Fuoco sul verso di apertura delle porte lungo le vie di esodo, considerando non applicabile l'apertura della porta d'uscita verso l'esterno "in quanto l'uscita dell'appartamento non costituisce uscita di emergenza"; in materia di superamento barriere architettoniche è stato riaffermato quanto già asserito in una circolare del 2009, estendendone la sua applicazione  a tutti gli studi medici-odontoiatrici, singoli o associati (tecnicamente non aperti al pubblico), per i quali vige la discrezionalità decisionale di poter esercitare una selezione sulla propria clientela.

Nonostante gli obiettivi raggiunti, l'Ordine dei Medici di Roma intende proseguire con impegno e  fermezza la propria battaglia su questioni ancora rimaste irrisolte, in particolar modo sulla possibilità, per medici e odontoiatri, di poter condividere spazi comuni all'interno di uno studio professionale, considerando il momento di grande difficoltà economica e sociale che l'intero Paese sta attraversando. I  lavori del tavolo tecnico con le istituzioni regionali continueranno nei prossimi mesi per portare a conclusione una piena liberalizzazione della nostra professione.

 

La circolare completa della Regione Lazio è visualizzabile cliccando sul seguente link:

NOTA_REGIONE_14_LUGLIO_2014ATT00124.pdf

 

Roma, 16/07/2014

Il Presidente

Commissione Albo Odontoiatri

Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri

di Roma e Provincia

Dott. Brunello Pollifrone