Dal 25 gennaio al 4 febbraio 2018

Supermagic 2018 - Miraggi

serate infrasettimanali  in promozione

Per prenotazioni e prezzi speciali in promozione contatta direttamente il Teatro

Emanuele   0632659927

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Con Jakob Mathias (Germania), Ellie.K e Jeki Yoo (Corea del Sud),  Marc Métral (Francia), Topas e Roxanne (Germania), Jay Niemi (Finlandia),  James Dimmare (Canada) e con la partecipazione di Remo Pannain.

Torna, anche quest’anno, al Teatro Olimpico l’evento magico più atteso d’Italia: Supermagic, il Festival Internazionale della magia. Giunto alla 15ª edizione, lo spettacolo di varietà magico più grande d’Europa continua a sorprendere il suo pubblico, proponendo solo i migliori artisti del momento e gli effetti di illusionismo più innovativi. Uno straordinario successo che vanta più di 75 maghi di fama mondiale applauditi da oltre 170mila spettatori durante le precedenti edizioni ed infruttuosi tentativi di imitazione.Supermagic 2018 “Miraggi” è il nuovo spettacolo con i più grandi artisti, illusionisti e prestigiatori dell’attuale panorama magico mondiale, alcuni per la prima volta a Roma; un nuovo eccezionale cast per intraprendere il viaggio verso il magico, dove, chi si avventura senza esperienza, viene abbagliato dai miraggi: ogni esibizione racconta affascinanti visioni di sogno e il desiderio di trasformare l’illusione in realtà.Due ore di meraviglia, dove stupore, suspence, divertimento e magia si fondono in uno spettacolo in grado di coinvolgere e far sognare il pubblico di tutte le età; un evento teatrale irripetibile, che celebra l’incanto e l’eleganza dell’arte magica. Una nuova sfida, con straordinarie grandi illusioni, innovative tecnologie ed effetti speciali sorprendenti.Supermagic 2018 “Miraggi” è l’unica vera occasione in Italia per entrare da protagonisti nel mondo dell’illusione ed essere circondati dalla magia.


>>>>>>>SCOPRI I PREZZI RISERVATI AGLI ISCRITTI<<<<<<<

INFO E PRENOTAZIONI

Daniele Biagiotti
06.96045644 – 334.7620796
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

de filippoCUPIELLOparioli

 

Luca Cupiello, come ogni Natale, prepara il presepe, fra il disinteresse della moglie Concetta e del figlio Tommasino. Ci sono poi i continui litigi tra il fratello Pasqualino e Tommasino, entrambi con il tic del furto. Ninuccia, l’altra figlia, ha deciso di lasciare il marito Nicolino per l’amante Vittorio, e di scrivere una lettere d’addio ; Concetta ,disperata, riesce a farsela consegnare. La missiva capita però nelle mani di Luca che, ignaro di tutto, la consegna al genero, che viene così a sapere del tradimento della moglie. Durante il pranzo della vigilia di natale, i due rivali, trovatisi di fronte per la sbadataggine di Luca, si scontrano violentemente. Nicolino abbandona Ninuccia e Luca, resosi improvvisamente conto della situazione, cade in uno stato d’incoscienza. Nel delirio finale, Luca scambia Vittorio per Nicolino e fa riconciliare involontariamente i due amanti; e Tommasino gli dirà finalmente che il presepe gli piace.Il 21 dicembre 1931 va in scena per la prima volta al teatro Kursaal di Napoli questa bella commedia di Eduardo, una delle più note e più riuscite. All’inizio è un atto unico, il secondo, poi Eduardo con gli anni aggiungerà altri due , il primo e il terzo, sentendo il bisogno di far conoscere meglio i suoi personaggi. E l’ora è davvero completa.La Compagnia dei fratelli De Filippo si chiamerà del “teatro umoristico” perché attraverso l’umorismo racconta sulla scena la commedia umana, divertendo, ma facendo anche riflettere: e questo vale anche per questa commedia.In questa edizione protagonista e regista dello spettacolo è Luigi De Filippo, figlio di Peppino e nipote di Eduardo, degno erede di una famiglia che fa Teatro con grande successo da tre generazioni.