Resultado de imagen de sala umberto non si uccidono così anche i cavalli

a href="/images/Convenzioni/Non_si_uccidono_così_anche_i_cavalli_SALAUMBERTO.pdf""">>>>>>>>>>PREZZI IN CONVENZIONE<<<<<<<<<<<

 

Non si uccidono così anche i cavalli?

tratto dall’omonimo romanzo di Horace McCoy

Giuseppe Zeno e Sara Valerio

con la regia di Giancarlo Fares (regista di Le Bal)

e con la band dal vivo Piji Electroswing Project

Le musiche sono del cantautore romano Piji. 

Lo spettacoloprodotto da OTI, nostra produzione, ha debuttato il 18 e il 19 agosto al 52° Festival di Borgio Verezzi vincendo il premio come Miglior Spettacolo: “Spettacolo che si è particolarmente distinto, coniugando la qualità dell’allestimento e della recitazione al gradimento del pubblico, dimostrando la capacità di catalizzare l’interesse dei media per il nostro territorio in quel felice connubio tra cultura e turismo che da anni contraddistingue la manifestazione”  

“Non si uccidono così anche i cavalli?” sarà in scena dal 25 settembre al 14 ottobre e in allegato troverete tutti i ridotti!

Ci teniamo molto che lo vediate per lasciarci poi i vostri preziosi commenti, nel bene e nel male.

 

Ecco il trailer:  https://www.youtube.com/watch?v=vUwX7ue1Hzc  

Dopo i grandi successi di pubblico e critica ottenuti con “Le Bal.L’Italia balla dal 1940 al 2001” la naturale prosecuzione del progetto artistico non poteva che essere “Non si uccidono così anche i cavalli?”Una storia in cui il ballo e la musica si fanno drammaturgia e permettono che la narrazione proceda su un doppio binario: le parole e le azioni degli attori ballerini che si muovono sul palco. 

Nella convinzione che tutto si possa raccontare con ironia e leggerezza lo spettacolo narra una vicenda drammatica conducendo il pubblico per mano, facendolo sorridere e divertire, innamorare e sognare. Nella nostra epoca, caratterizzata dai reality, niente è più contemporaneo del racconto di vite messe in mostra per accrescere il gradimento del pubblico.

In cambio di vitto e alloggio i partecipanti alla maratona devono ballare ininterrottamente per giorni e notti. La speranza non è soltanto quella di vincere la somma messa in palio per la coppia vincitrice, ma, soprattutto, quella di farsi notare dai registi e dai produttori che, come pubblico, assistono alla maratona.Un cast numeroso capitanato da un grande attore, coreografie spettacolari, cambi di costume, parole ironiche e leggere contribuiscono a fare di “Non si uccidono così anche i cavalli?” uno spettacolo coinvolgente, allegro ed emozionante che vuole sensibilizzare il pubblico sull’attualità del sacrificio in cambio del successo e coinvolgere ed emozionare sempre con il sorriso.