E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica del 7 Gennaio 2022 il Decreto approvato dal Governo lo scorso 5 gennaio che ha introdotto l’obbligo di vaccinazione per tutti gli over 50 residenti in Italia e le nuove norme per la gestione dei casi positivi nelle scuole.

In particolare la norma è entrata in vigore dal 8 gennaio ed è valida fino al 15 giugno 2022 e riguarda anche coloro che non hanno ancora compiuto i 50 anni ma li compiranno entro la data di vigenza del provvedimento.

Per chi non si vaccina è prevista una multa di 100 euro che, secondo quanto spiegato da fonti di Palazzo Chigi, verrà comminata una tantum. La sanzione amministrativa pecuniaria verrà somministrata nei seguenti casi:

  • soggetti che alla data del 1° febbraio 2022 non abbiano iniziato il ciclo vaccinale primario;
  • soggetti che a decorrere dal 1° febbraio 2022 non abbiano effettuato la dose di completamento del ciclo vaccinale primario nel rispetto delle indicazioni e nei termini previsti con circolare del Ministero della salute;
  • soggetti che a decorrere dal 1° febbraio 2022 non abbiano effettuato la dose di richiamo successiva al ciclo vaccinale primario entro i termini di validità delle certificazioni verdi Covid.

L'irrogazione della sanzione è effettuata dal Ministero della salute per il tramite dell'Agenzia delle entrate-Riscossione, che vi provvede, sulla base degli elenchi dei soggetti inadempienti all'obbligo vaccinale periodicamente predisposti e trasmessi dal medesimo Ministero, anche acquisendo i dati resi disponibili dal Sistema Tessera Sanitaria sui soggetti assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale vaccinati per Covid.

Inoltre per i lavoratori con più di 50 anni che dovessero accedere al lavoro senza vaccinazione sono stabilite sanzioni maggiori che vanno dai 600 ai 1500 euro oltre alla sospensione dello stipendio fino ad avvenuta vaccinazione.

Per quel che riguarda la scuola vengono assunte misure diverse in base all'ordine e al grado.

Per consultare il testo completo del Decreto cliccare qui.

 

La FNOMCEO con la Comunicazione n.3 del 4 Gennaio ha trasmesso la Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPRE-DGPRE-P recante “Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento in seguito alla diffusione a livello globale della nuova variante VOC SARS-CoV-2 Omicron (B.1.1.529)” o invitando gli Ordini, nell’ambito della propria competenza territoriale, a darne la massima diffusione in considerazione della rilevanza della fattispecie trattata.

Per consultare la Circolare cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n. 1 del 4 Gennaio ha trasmesso il Decreto del 12 Ottobre 2021 e il Decreto 29 Ottobre 2021 recanti modifiche del decreto 7 Marzo 2006, recante: «Principi fondamentali per la disciplina unitaria in materia di formazione specifica in medicina generale» invitando gli Ordini, nell’ambito della propria competenza territoriale, a darne la massima diffusione in considerazione della rilevanza della fattispecie trattata.

Per consultare il Decretto del 12 Ottobre  2021 cliccare qui.

Per consultare il Decreto del 29 Ottobre cliccare qui.

Corso certificativo Internazionale di Rianimazione Cardiopolmonare con uso del defibrillatore (BLS-d) - Health Care Provider Adulto-Pediatrico certificato American Heart Association" Accreditato ARES 118

Direttore del corso Dott. Marco SQUICCIARINI: Medico Coordinatore attività di formazione BLSD del Ministero della Salute

Data di svolgimento: 11 FEBBRAIO 2022  ore 8.00/15.30 c/o Roma Scout Center – Sala Aquile Randagie - Largo dello Scautismo, 1

Al presente corso, organizzato dall' OMCeO di Roma, accreditato per le professioni: MEDICO-ODONTOIATRIA, sono stati attribuiti n.9.3  crediti formativi ECM.

Le iscrizioni al Corso potranno essere effettuate dalle ore 9.00 del giorno 10 GENNAIO 2021 e fino ad esaurimento dei 24 posti disponibili. 

Il giorno del corso, successivamente alla registrazione, ogni discente dovrà procedere al pagamento in contanti di un contributo di €. 25,00 richieste a titolo di rimborso spese relative al solo materiale didattico American Heart Association.

L’IMPORTO DOVRA’ ESSERE CORRISPOSTO IN CONTANTI a “SQUICCIARINI RESCUE Srl” dietro rilascio della  ricevuta dall'Associazione senza fine di lucro TWO LIFE.

NULLA dovra’ essere corrisposto all’OMCeO di ROMA!

In allegato  le guide per effettuare l'iscrizione dal sito dell'OMCeO di Roma.

Per consultare la guida per effettuare l'iscrizione al Corso per gli Iscritti all'OMCeO di Roma cliccare qui.

Per consultare la guida per effettuare l'iscrizione al Corso per gli Iscritti ad altro Ordine provinciale cliccare qui.

Si informa che le domande di inclusione nelle graduatorie provinciali dei Medici Specialisti Ambulatoriali interni, Medici Veterinari ed altre Professionalità valide per l’anno 2023 devono essere compilate ed inviate on line, come previsto dall’ACN del 31.03.2020 art. 19 co. 1, tramite il portale web ISON al quale si accede attraverso il seguente link:

https://sai-roma.iscrizioneconcorsi.it/

Il portale è già disponibile per la registrazione utente e la consultazione del manuale delle istruzioni (per la registrazione e la compilazione).

Dal 1° gennaio 2022 al 31 gennaio 2022 sarà possibile effettuare la compilazione e l’invio della domanda. 

NON SARANNO ACCETTATE DOMANDE PRESENTATE CON MODALITA’ DIVERSE (PERTANTO NO PEC E NO RACCOMANDATE).

Per consultare il testo completo dell'informativa cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n.266 del 22 Dicembre ha trasmesso il Decreto del 2 Dicembre 2021 recante “Aggiornamento delle tabelle contenenti l’indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 e successive modificazioni e integrazioni. Inserimento nella tabella I e nella tabella IV di nuove sostanze psicoattive” chiedendo che ne venisse data la massima diffusione.

Per consultare il testo del Decreto cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n.262 del 21 Dicembre ha trasmesso il decreto del 28 settembre 2021 recante “Istituzione della scuola di specializzazione in medicina e cure palliative e introduzione del corso di cure palliative pediatriche nell'ambito dei corsi obbligatori delle scuole di specializzazione in pediatria” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale  n.301 del 20-12-2021 chiedendo di darne la massima diffusione.

Per consultare il testo del Decreto cliccare qui.

Per consultare la prima Parte di provvedimento in formato grafico cliccare qui.

Per consultare la seconda Parte di provvedimento in formato grafico cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n.261 del 21 Dicembre ha trasmesso la Circolare del Ministero della Salute  0058012-16/12/2021-DGPRE-DGPRE-P recante “Chiarimenti in merito alle indicazioni di utilizzo del vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) per la fascia di età 5-11 anni” chiedendo che ne venisse data la massima diffusione.

Per consultare la Circolare ministeriale cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n.260 del 21 Dicembre ha trasmesso la Circolare del Ministero della Salute 0058028-16/12/2021-DGPRE-DGPRE-P recante “Indicazioni per i vaccinati nell’ambito di trial clinici con vaccini antiSARS-CoV-2/COVID-19 sperimentali in Italia” chiedendo che ne venisse data la massima diffusione.

Per consultare la Circolare ministeriale cliccare qui.

La Camera ha accordato la fiducia al Governo sul Decreto recante recante disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). 

Nel provvedimento si introducono diverse novità per la sanità.

Tra le più rilevanti troviamo L'articolo 38-bis che spiega che per il personale sanitario, a decorrere dal triennio formativo 2023-2025, l’efficacia delle polizze assicurative è condizionata all’assolvimento in misura non inferiore al 70% dell’obbligo formativo individuale dell’ultimo triennio utile in materia di formazione continua in medicina. Il riferimento è alle polizze per la responsabilità civile verso terzi e per la responsabilità civile verso prestatori d'opera contratte obbligatoriamente dalle strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private in base alla legge "Gelli" sulla responsabilità professionale nonché per i professionisti sanitari che operino privatamente al di fuori delle strutture o all'interno di esse in regime di libera professione.

Per consultare il testo completo del Decreto cliccare qui.

E' stata pubblicata nel Supplemento n. 3 del BURL n. 118 del 21 Dicembre 2021 l'Ordinanza del Presidente della Regione Lazio n. Z00025 del 20 dicembre 2021, recante: "Ordinanza ai sensi dell'articolo 32, comma 3 della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19: rafforzamento del rispetto delle misure comportamentali a livello individuale tramite obbligo di utilizzo delle mascherine nei luoghi all'aperto, nel periodo 23 dicembre 2021 - 23 gennaio 2022."

Per consultare l'Ordinanza cliccare qui.

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua nella giornata del 14 Dicembre ha deliberato:

  1. Ai fini del recupero del debito formativo pregresso relativo ai trienni 2014-2016 e 2017-2019 è consentito ai professionisti sanitari di effettuare sul portale Co.Ge.A.P.S. lo spostamento dei crediti acquisiti tramite la partecipazione ad eventi con “data fine evento” al 31 dicembre 2021 entro il 30 giugno 2022. Restano fermi eventuali limiti previsti da specifiche disposizioni normative vigenti.
  2. Per i professionisti che non si sono avvalsi per il recupero del debito formativo relativo al triennio 2014- 2016 della facoltà di cui al par. 3.7 del Manuale sulla formazione continua del professionista sanitario, il Co.Ge.A.P.S. procede d’ufficio a trasferire i crediti utili al raggiungimento della certificabilità nel triennio 2014-2016, esclusivamente nel caso in cui per il triennio 2017-2019 i professionisti interessati abbiano conseguito crediti in eccedenza rispetto a quelli necessari all’assolvimento dell’obbligo formativo individuale del triennio 2017-2019.
  3. Per i professionisti che hanno compiuto il settantesimo anno d’età il Co.Ge.A.P.S. riconosce in modo automatico l’esenzione di cui alla lettera o) del par. 4. del Manuale sulla formazione continua del professionista sanitario. Rimane fermo l’obbligo del singolo professionista di comunicare l’esercizio non saltuario dell’attività professionale tramite il portale Co.Ge.A.P.S, essendo in tal caso soggetto all’obbligo formativo ECM. Tale comunicazione equivale a rinuncia dell’esenzione.
  4. La segnalazione di partecipazioni non trasmesse dai Provider e ancora mancanti sul portarle Co.Ge.A.P.S. può essere effettuato, dai professionisti sanitari, solo una volta decorso il termine di 90 giorni dalla data di fine evento pianificata dal Provider. Il riconoscimento dei crediti ECM per partecipazioni mancanti, segnalate manualmente dai professionisti sul portale Co.Ge.A.P.S., è comunque subordinato all’autorizzazione da parte dell’ente accreditante, ai sensi del par. 1.13 del Manuale sulla formazione continua del professionista sanitario.

Per consultare la Delibera della Commissione Nazionale per la Formazione Continua cliccare qui.

E' stato pubblicato nell'edizione n. 116 del 14 Dicembre 2021  del BUR della Regione Lazio l'Avviso n. 2470 del 13 Dicembre 2021, avente ad oggetto: "Approvazione graduatorie definitive riferite alla provincia di Roma per i MEDICI SPECIALISTI e ODONTOIATRI, validità anno 2022, come definite dal Comitato Zonale di Roma e Provincia, in sede di riunione del 30 novembre 2021, sulla base dei criteri di cui all'art. 19 A.C.N. 31.03.2020 e s.m.i."

Per consultare l'Avviso e le relative Graduatorie cliccare qui.

E' stata pubblicata nell'edizione n. 116 del 14 Dicembre 2021  del BUR della Regione Lazio la Determinazione n. G14940 del 2 Dicembre 2021 riguardante l'approvazione dell'elenco regionale per Medici idonei allo svolgimento dell'attività di tutori nell'ambito del corso triennale di formazione specifica in Medicina Generale e l'elenco regionale dei Medici ammessi al corso regionale per tutori nell'ambito del corso triennale di formazione specifica in Medicina Generale redatti in base alla domanda telematica prodotta da ciascun candidato.

Nella stessa Determinazione viene inoltre stabilito di organizzare, in tempi stretti e a livello regionale, uno specifico corso formativo per svolgere l'attività di tutor rinviando a successivo atto la definizione degli aspetti di gestione e organizzazione.

Per consultare la Determinazione ed i relativi elenchi cliccare qui.