Si comunica che, al fine di rendere maggiormente fruibili le comunicazioni pubblicate dall’Ordine tramite la Newsletter, tra Novembre ed Ottobre 2017 sono state contattate tutte le strutture pubbliche insistenti nel territorio di Roma e provincia con la richiesta di creare un collegamento del flusso informativo con l’Ordine e quindi abilitare la visualizzazione della newsletter nelle rispettive intranet. 

A tale proposta, hanno risposto favorevolmente l’Ospedale Generale Santo Spirito, l’Ospedale Regionale Oftalmico, la ASL RM 1 e la ASL RM4.

Pertanto, ad oggi è possibile visualizzare nelle intranet delle strutture menzionate, la Newsletter dell’OMCEO.   

Il Consiglio Direttivo del 15 marzo scorso ha ratificato la pubblicazione del bando per diventare Collaboratori Deontologici che è rivolto a tutti gli iscritti all'OMCeO di Roma.

Le domande di candidatura, secondo la modulistica prevista, dovranno essere inviate via PEC all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dalla data di pubblicazione del bando (20.03.2018).

BANDO COLLAORATORI DEONTOLOGICI

MODELLO CANDIDATURA

In occasione della ricorrenza dell’8 marzo l’Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri (OMCeO) esprime vicinanza a tutte le donne medico che quotidianamente sono impegnate nell’assicurare, con dedizione, cure ai malati e che, contemporaneamente e con grandi sacrifici, si occupano della loro famiglia: figli, genitori, mariti.

 

TESTO COMUNICATO

Si informa che nella giornata odierna, 26 febbraio 2018, l'Ordine rimarrà chiuso a causa dell'emergenza neve.

Sono passati soltanto 45 giorni dall’insediamento del nuovo Consiglio dell’Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri ma già tante sono le cose fatte e quelle avviate. Per i nostri iscritti vogliamo allora fare già un primo bilancio, affinché siano costantemente informati e aggiornati sulla nostra attività e di quella della loro Casa professionale.

Dal scorso 2 gennaio come Presidente ho già potuto ricevere numerosi colleghi che hanno chiesto un incontro: con loro mi sono proficuamente confrontato sulle varie problematiche esposte e che la categoria ormai affronta tutti i giorni durante l’esercizio della professione.

Contemporaneamente, insieme a tutto il Consiglio, l’attività è stata focalizzata su quelle criticità organizzative e strutturali del nostro Ente.....TESTO COMPLETO

Di seguito l'odierno comunicato stampa sulla presentazione del Manifesto #ComuniUniti, tenutasi ieri a Cerveteri nell’ambito dell’iniziativa “Sanità, comuni e territorio: servizi, prospettive e cooperazione internazionale” organizzata dall’Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri (OMCeO) insieme al Comune della città.

I principali punti programmatici del Manifesto prevedono la collaborazione tra i Comuni della provincia di Roma, l’Ordine capitolino, le ASL, gli infermieri e le associazioni per una sanità di qualità e una maggiore informazione, anche in lingua straniera, per difendere il diritto alla salute e combattere i pregiudizi, per garantire servizi sanitari e prevenzione. Una sanità che sappia raggiungere tutti i cittadini sul territorio grazie al continuo aggiornamento professionale e lo sviluppo della telemedicina. Soprattutto che sappia innovarsi e semplificarsi a favore del cittadino-paziente.

 “Con l’iniziativa presentata ieri a Cerveteri l'Omceo di Roma ha iniziato ad attuare concretamente il programma che si è dato il nuovo Consiglio direttivo e intende arrivare a casa di tutti gli abitanti nel territorio di nostra competenza, collaborando con le istituzioni locali e con tutti i presìdi sanitari. Perché al primo posto nel nostro compito c’è il diritto-dovere di tutelare la salute dei cittadini”, dichiara Antonio Magi, presidente dell’Ordine capitolino.

Sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco e l’assessore alla Cultura e allo Sport di Cerveteri, Alessio Pascucci e Federica Battafarano, il consigliere dell'OMCeO Roma Foad Aodi e il direttore sanitario dell’Asl Roma 4, Carmela Matera.

Il Manifesto è stato già sottoscritto da Comune di Cerveteri e Comune di Ladispoli, Omceo Roma, ASL RM4 di Civitavecchia, SUMAI, Federazione dei medici di famiglia di Roma, IPASVI, AMSI, Co.Mai, UNITI PER UNIRE, A.S.S.O, e B-ACADEMYE.

TESTO COMUNICATO

Il Direttore Regionale Vigili del Fuoco per il Lazio con Decreto n. 7 del 30/01/2018 ha approvato la graduatoria di merito assoluta relativa al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma, per l'anno 2018.

Decreto n. 7 del 30.01.2018 - Graduatoria di merito assoluta

Lunedì 11 dicembre 2017 si è proceduto alla proclamazione degli eletti della tornata elettorale per il rinnovo deglio organi Isituzionali del triennio 2018-2020.

CONSIGLIO DIRETTIVO

Lunedì 11 dicembre 2017 si è proceduto alla proclamazione degli eletti della tornata elettorale per il rinnovo deglio organi Isituzionali del triennio 2018-2020

ODONTOIATRI

Lunedì 11 dicembre 2017 si è proceduto alla proclamazione degli eletti della tornata elettorale per il rinnovo deglio organi Isituzionali del triennio 2018-2020.

REVISORI

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n.97 del 05/12/2017 è pubblicata la Determinazione 27 novembre 2017, n. G16255

"Pubblicazione incarichi vacanti nelle attivita' di continuita' assistenziale ai sensi dell'articolo 63 dell'AccordoCollettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale del 23 marzo 2005 e s. m. del 29 luglio 2009 e dell'8 luglio 2010, rilevazione al 1 settembre 2017."

Gli aspiranti al conferimento degli incarichi, devono presentare domanda alla Regione Lazio - Direzione Regionale Salute e Politiche Sociali - Area Risorse Umane - Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7 - 00145 Roma .

Le domande devono essere trasmesse esclusivamente a mezzo di raccomandata postale con avviso di ricevimento entro il termine perentorio di quindici giorni decorrenti dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione, e si considerano prodotte in tempo utile solo se spedite entro il termine indicato. A tal fine fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante.

Determinazione con modalità e termini presenzazione domande cliccare QUI

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n.97 del 05/12/2017 è pubblicata la Determinazione 30 novembre 2017, n. G16532 "Concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di n.70 medici al corso triennale di formazione specifica inmedicina generale 2017–2020", indetto con determinazioni regionali G04364 del 06/04/2017 e G09655dell'11/07/2017.

Approvazione della graduatoria regionale.

Tali graduatorie sono consultabili cliccando QUI

 

Di seguito il comunicato dell'Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri sulla decisione della Direzione della ASL Roma 5 di bandire un avviso interno per il conferimento dell’incarico di responsabilità per la UOSD Igiene degli Alimenti e della Nutrizione indicando non solo medici inquadrati in questa disciplina ma anche Veterinari.

Si tratta di una decisione assai grave”, afferma il presidente dell’Ordine, Giuseppe Lavra. “Il Servizio in questione, infatti, oltre a trattare il controllo degli alimenti per valutare i rischi sula salute umana da assunzione di quelli non idonei, è deputato alla valutazione del corretto apporto nutrizionale nelle varie età e agli interventi di prevenzione delle patologie causate da squilibri della dieta. Tra questi, ad esempio, l’obesità che rappresenta attualmente uno dei principali fattori di rischio per la popolazione e che va affrontato – ricorda Lavra - con una specifica preparazione e attraverso corsi di specializzazione nella materia”.

L’Ordine della Capitale auspica, pertanto, che la ASL Roma 5, nella persona del Direttore Generale, Vitaliano De Salazar, ponga immediato rimedio a questo evidente errore, revocando in autotutela il bando, in quanto – si sottolinea - l’assegnazione a un medico veterinario della responsabilità del servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione rappresenterebbe un esercizio abusivo di professione medica.

 

TESTO COMUNICATO

In data odierna è stato diffuso il comunicato del Presidente dell'Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri, dott. Giuseppe Lavra, in merito alle anomalie che si sarebbero verificate durante lo svolgimento dell'esame d’ammissione al corso di formazione triennale in medicina generale.

Faremo tutte le verifiche necessarie e sono pronto a rispondere pubblicamente del comportamento dei miei delegati, nei confronti dei quali confermo la mia piena fiducia e ho già inviato richiesta di una dettagliata relazione scritta sull'andamento della giornata a tutti i Presidenti e ai Commissari d'esame designati dall’Ordine professionale. Sono determinato ad andare avanti e a indagare sulle responsabilità delle eventuali disfunzioni organizzative oggetto di segnalazione”, dichiara Lavra, sottolineando al contempo che i propri delegati “sono stati designati e selezionati in modo del tutto autonomo e senza coinvolgere quelle forze sociali che da sempre sono impegnate in questo sistema e che gli stessi hanno solo presieduto le prove d’esame e non hanno partecipato all’intero processo organizzativo dell’evento concorsuale”.

Il Presidente dell’Ordine della Capitale inoltre ritiene che “sia giunto il momento di chiedersi se abbia ancora senso convivere in un sistema che mantiene in piedi il penoso, e per certi versi macabro, imbuto che costringe migliaia di medici a contendersi pochi posti nelle scuole di specializzazione e nel corso di formazione triennale per la medicina generale. Se hanno già superato la selezione per accedere al corso di laurea in Medicina e Chirurgia – prosegue Lavra – avrebbero tutti pieno diritto ad accedere alla formazione specialistica in assoluta armonia e coerenza con la programmazione che li ha già selezionati. Basta con questa giostra di concorsi: più posti nei vari corsi formativi in base al numero dei laureati”.

TESTO COMUNICATO STAMPA