Per quanto riguarda i Datori di Lavoro che intendono svolgere i compiti di RSPP (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione) la norma attuale (art 34 Dlgs 81/2008) prevede che il datore di lavoro possa svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione e protezione, di organizzazione del primo soccorso, di prevenzione incendi, e di evacuazione dandone preventiva informazione ai RLS. Ciò vale per aziende artigianali o industriali fino a 30 addetti (tra cui vi sono studi medici e odontoiatrici) escluse le strutture di ricovero e cura sia pubbliche che private (ove invece il datore di lavoro si deve obbligatoriamente avvalere di un RSPP che non sia il medesimo datore di lavoro).
Hanno ancora validità i corsi (della durata minima di 16 ore) finora attuati.
Con un successivo atto, del quale per ora non si ha alcuna notizia, la Conferenza Stato Regioni disporrà corsi di aggiornamento anche per tali figure ma, poichè la norma che prevede l'obbligatorietà della frequenza del corso di almeno 16 ore per i datori di lavoro delle piccole imprese che intendono svolgere direttamente i compiti di RSPP è già entrata in vigore, l'Ordine ha organizzato a giugno e continuerà ad organizzare a settembre corsi di 16-18 ore per dare modo ai propri iscritti che gestiscono un ambulatorio di avvalersi della possibilità di svolgere le funzioni di RSPP.
Si segnala inoltre che non vi è alcuna deroga a tale incombenza (giunge solo notizia di una deroga di due mesi e fino a Giugno ma unicamente per la comunicazione dei RLS all'INAIL e non per la frequenza dei corsi per RSPP).
Inoltre, per maggiore chiarezza, si ribadisce quanto segue:
1) i corsi sono pressocchè gratuiti, espongono l'Ordine a costi, comportano problemi organizzativi ma consentono un sensibile vantaggio per i frequentatori che, per il pieno rispetto delle norme , sono tenuti a frequentare tutte le ore di lezione
2) la possibilità di effettuare direttamente funzioni di Datore di Lavoro e RSPP è riservata - appunto - ai soli datori di lavoro. Quindi, non è possibile che vi sia una delega a frequentare tale corso per una altra figura dello studio : non sarebbe valido in quanto non svolge le funzioni di datore di lavoro
2) ove il titolare dello studio intendesse avvalersi di una altra figura per svolgere le funzioni di RSPP (perchè ad esempio non intende frequentare gli appositi corsi), dovrebbe reperire un professionista (es ingegnere ,tecnico della prevenzione, medico, architetto, ecc..) che abbia frequentato i corsi previsti dalla Legge per la figura di RSPP (>60 ore di lezioni) e che abbia conoscenze tecniche e titoli compatibili
3) In ogni caso l’Ordine ha già organizzato due dei 3 corsi propedeutici per il conseguimento delle funzioni di RSPP (corso A e B) e riproporrà ai medici iscritti che volessero intraprendere tale attività nei confronti di datori di lavoro terzi tale tipologia di corsi nel prossimi mesi con esclusivo riferimento alle funzioni di RSPP nel comparto della sanità
La possibilità di effettuare un corso di aggiornamento annuale di 4 ore è attualmente prevista dal Dlgs 81/2008 solo ed esclusivamente per i Responsabili dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) di imprese che occupano da 15 a 50 lavoratori .Requisiti e contenuti della formazione degli RLS sono definiti dai commi 10 ed 11 dell'art 37 del Dlgs 81/2006 (32 ore iniziali di cui 1 sui rischi in azienda ) In merito alla formazione di tali figure (e conseguentemente al loro aggiornamento) l'Ordine non ha attivato specifiche iniziative dal momento che la tematica della formazione degli esponenti "sindacali" (RLS) potrebbe non rientrare tra gli scopi istituzionali dell'Ordine e certamente rientra tra le incombenze delle varie sigle ed organizzazioni di patronato, sindacali ed Organismi Paritertici
Si comunica che quest’Ordine, tenuto conto delle numerose richieste degli iscritti, ha organizzato un ulteriore “Corso di Aggiornamento per Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione (D.LGS 81/2008)” per coloro i quali non hanno precedentemente acquisito tale qualifica e che devono essere nominati RSPP del proprio studio medico e/o odontoiatrico avente da 1 a 5 dipendenti. Si comunica inoltre che il termine per acquisire tale specifica è stato procrastinato al 16.08.2009 (link). A tal fine si informa che le iscrizioni suddetto Corso sono effettuabili presso le Segreterie ECM Medici ed Odontoiatri (rispettivamente al 1° e 2° piano della Sede dell’Ente) dal giorno 20 maggio 2009 al costo di € 10,00 per gli iscritti da meno di 5 anni o di età superiore ad anni 70 e di € 30,00 per gli tutti gli altri iscritti agli Albi. I posti disponibili sono 180. Il Corso, di cui si allega programma, si svolgerà presso la Sala Conferenze Villa Maria, Plesso “Villa Maria” - Via delle Mura Gianicolensi n. 67 - 00152 Roma, nei giorni 5, 6, 26e 27 giugno p.v. con orario dalle 8.30 alle 14.00. Cordiali saluti. Ufficio Segreteria ECM

programma.pdf
Con riferimento all’avviso dell’ 11 maggio 2009, stesso oggetto, si comunica che il Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali con nota del 15 maggio 2009 ha disposto lo slittamento del termine per la comunicazione all'INAIL del nominativo del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza al 16 agosto 2009 in considerazione dell'evoluzione normativa ancora in corso.
In allegato il comunicato stampa del Presidente, Mario Falconi, relativo al tema della meritocrazia tra gli operatori del SSN.

meritocrazia nel ssn.pdf
All’udienza del 7.5.2009, il Giudice del Tribunale del lavoro, in accoglimento delle controdeduzioni contenute nella memoria presentata dal legale del nostro Ordine, preso atto che la ASL RMC ha sospeso il bando di concorso da noi impugnato, ha rinviato la causa al 24.6.2010 per verificare se, a quella data, tale bando verrà annullato definitivamente dalla stessa ASL. In questo caso, chiederemo che venga dichiarata cessata la materia del contendere.
Si rammenta che il 16/05/2008 scade il termine previsto dal DL. 207/08, convertito nella legge 27/02/2009, n. 14, per l'effettuazione della valutazione dei rischi di cui all'art. 17, comma 1, lettera A del Dlgs. 81/08.
Tale termine si applica solo per i nuovi adempimenti sulla valutazione dei rischi.
In proposito, per brevità, si fa rinvio a quanto già diffusamente riportato nelle comunicazioni n. 1/2009, 49/2008 e 50/2008 della FNOMCeO, dove è anche allegato un fac-simile di autodichiarazione.
(Consultare il documento in allegato)

fnomceo com n. 1 - 49 - 50.pdf
In allegato il testo del comunicato stampa del Presidente Mario Falconi relativo al tema del DDL Sicurezza.

ddl sicurezza e immigrati.pdf
Per informazioni consulatare il documento in allegato.

influenza_a.pdf
In relazione al grave evento sismico che ha colpito la provincia di L'Aquila, si rappresenta la necessità di assicurare la continuità terapeutica a tutti i pazienti, temporaneamente dimorati nella Regione Lazio.

La Regione Lazio pertanto chiede ai MMG e ai PLS, nelle more dell'acquisizione del domicilio sanitario da parte dei paziendi residenti nelle località della provincia di L'Aquila colpite dal sisma, di assicurare la prescrizione su ricettario regionale dei farmaci in fascia A indicando le sigle "AQ" e "FR" nelle apposite caselle "Sigla Provincia".

In considerazione della eccezionalità dell'evento, non si considera indispensabile l'indicazione del codice nel campo identificativo dalla dicitura "Codice ASL" e per quel che riguarda l'acquisizione del domicilio sanitario, si autorizza l'assegnazione del MMG e del PLS, anche in sovrannumero, ai residenti della provinciale di L'Aquila che autocertifichino lo status di vittime del sisma.

Per quanto riguarda la compartecipazione alla spesa farmaceutica resta valido quanto disposto dal decreto del Presidente in qualità di Commissario ad Acta n. U0045 del 17/11/2008.

Si informa inoltre che la Regione Abruzzo con delibera n. 23/09 del 7/4/09 del Commissario ad Acta, ha esentato dalla compartecipazione alla spesa farmaceutica tutti i cittadini residenti nella ASL di L'Aquila che spediscono le ricette presso ognuna delle farmacie pubbliche e private della Regione Abruzzo.

In allegato sono disponibili le note della Direzione Provinciale INPS di Verona, trasmesse dalla FNOMCeO, concernente la reintegrazione delle liste speciali dei Medici di controllo.

allegati comunicazione n 7.pdf
L’ AMFI (Associazione Medici Fotografi Italiani ) per i suoi quindici anni dalla nascita organizza l’8° Concorso nazionale di fotografia per Medici Fotografi, in occasione del Convegno Termalismo e Metabolismo, indetto dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Rieti,che si terrà Sabato 6 Giugno 2009 presso Le Terme di Cotilia –Castel Sant’Angelo- Rieti Km. 89 della Strada Statale Salaria a 15 Km. da Rieti.
Per maggiori informazioni consultare l'allegato.

Allegato
L'I.N.P.S. - Sede di Verona - deve procedere alla reintegrazione delle liste speciali dei medici di controllo della Agenzia di CAPRINO VERONESE.

Per maggiori dettagli consultare il documento in allegato.

Allegato
L’INTRODUZIONE DELL’OBBLIGO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) PER I PROFESSIONISTI ISCRITTI IN ALBI. L’ORDINE STA STUDIANDO UNA PROCEDURA AGEVOLATA PER MEDICI E ODONTOIATRI.

Per maggiori informazioni consultare il documento in allegato.

Documento
La Residenza di Montebello riapre dal 1 maggio al 19 settembre 2009. In allegato la locandina

Locandina