Il giorno 17 settembre si è tenuta l’ultima riunione della Commissione mista Regione – Ordine, relativa ai requisiti degli studi professionali medici ed odontoiatrici.
Nella riunione, a cui hanno partecipato l’Assessore Battaglia ed il Presidente Falconi, affiancato dal dott. Cortesini e dal dott. Cosi, è stato effettuato un nuovo confronto sulle diverse soluzioni e posizioni.
Sia pure in attesa della stesura del definitivo provvedimento della Giunta si può affermare che il pressante intervento dell’Ordine e la disponibilità dimostrata dalla Regione ed in particolare dall’Assessore, hanno portato a tangibili risultati tra cui da ultimo:
  1. le domande relative ad autorizzazioni per nuove attività seguiranno un canale parallelo e preferenziale all’esame di quelle relative a strutture e studi già operanti (circa 30.000) e non saranno, pertanto, tenute ferme;
  2. gli studi già in attività possono proseguirla fino al rilascio dell’autorizzazione all’esercizio e comunque, qualora necessario, fino alla scadenza dei termini che saranno previsti per l’adeguamento, così come determinati dal provvedimento di cui al comma 3 dell’art. 20 della L. R. n. 4/2003;
  3. la Regione, per ciò che concerne il requisito dell’abitabilità, aderendo alle richieste dell’Ordine, sta definendo un accordo con il Comune di Roma, affinché nei casi in cui non risulti già esistente si possa tener conto della domanda presentata ai fini del rilascio di una autorizzazione provvisoria.
Seguiranno ulteriori notizie appena possibile.

Istituita la Conferenza Permanente dei Presidenti degli Ordini del Lazio

Il 30 agosto 2007 si sono riuniti, presso la sede dell’Ordine di Roma, i Presidenti degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri delle Provincie della Regione Lazio.
All’unanimità, i cinque Presidenti: Chiriacò (Rieti), Cristofori (Frosinone), Falconi (Roma), Lanzetti (Viterbo), Righetti (Latina), hanno convenuto di costituire la Conferenza permanente dei Presidenti degli Ordini del Lazio, con il fine principale di valutare concretamente la situazione di tutti gli Iscritti, nonché le diverse criticità e problematiche rilevabili nel settore dell’Assistenza Sanitaria. E’ stata, tra l’altro, data formale adesione alla manifestazione del 18 ottobre prossimo che si svolgerà al Cinema Capranica, decisa dal Consiglio Direttivo dell’Ordine di Roma, avente per tema: "Tutela della salute fra cattiva politica e medicina difensiva”, stabilendo di estendere agli Ordini di altre Regioni che avranno intenzione di partecipare
In allegato il Disegno di Legge del 5 luglio scorso, concernente:

interventi per la qualità e la sicurezza del Servizio Sanitario Nazionale



Documento

AVVISO AGLI ISCRITTI
PER LA TUTELA DELLA PROFESSIONE

Poiché diventa sempre più frequente l’occupazione di spazi esclusivamente medici ed odontoiatrici da parte di appartenenti ad altre professioni sanitarie, al fine di porre in essere ogni iniziativa possibile a difesa della categoria, si invitano tutti gli iscritti a segnalare dettagliatamente eventuali episodi di cui sono a conoscenza. Sarà cura dell’Ordine effettuare tutti gli interventi necessari affinchè, nel rispetto di ogni professione, nonché della salute dei cittadini, venga fatta cessare qualsiasi attività riservata dalla vigente normativa ai medici ed agli odontoiatri.

Le segnalazioni vanno inviate ai seguenti indirizzi:

per posta: Segreteria Ordine Provinciale di Roma dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri
Via G.B. De Rossi, 9 – 00161 Roma
per email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
per fax: 06.44.23.46.65

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano,nella seduta del 1 agosto scorso, ha sancito l'accordo concernente la determinazione del fabbisogno per il Servizio sanitario nazionale di medici specialisti da formare per l'anno accademico 2007/2008.

In allegato il testo completo dell'accordo.

Documento

Prosegue il lavoro della Commissione Regione-Ordine con un ulteriore incontro che si è tenuto nella mattinata odierna presso la Regione Lazio tra l’Assessore Battaglia, il Presidente Falconi e il Presidente CAO Cortesini.

La riunione è stata proficua ai fini della predisposizione del documento conclusivo che, come concordato, sarà definito entro la scadenza prefissata del 15 settembre.

La delegazione dell’Ordine incontrerà nuovamente l’Assessore nei primi giorni di settembre.

La Fondazione ALAZIO di Palermo ha indetto una selezione per titoli e colloqui per l'assegnazione di una Borsa di Studio e di Premi di Ricerca destinati a giovani Medici impegnati nella lotta contro il cancro.
In allegato il Bando ed il modello di domanda.
Per tutte le informazioni, gli interessati possono rivolgersi a:
Segreteria Fondazione ALAZIO -
tel.:0917300102
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bando
Il Corpo nazionale Medici Volontari cerca Medici interessati a svolgere attività di volontariato. In allegato la presentazione delle attività e dei progetti dell'Organizzazione.

Documento
Il Consiglio Direttivo, con propria riunione del 19/6/2007, ha approvato le "Direttive per l'autorizzazione della pubblicità e dell'informazione su Siti Internet e per l'uso della posta elettronica per motivi clinici".
Le linee guida possono essere visionate direttamente nel Documento contenente gli atti ed il relativo Regolamento.

Documento
In allegato un comunicato stampa della Fondazione Santa Lucia sui risultati di una ricerca congiunta della Fondazione stessa con l'Università Tor Vergata sugli effetti della sclerosi multipla sul sistema produce cannabinoidi endogeni.

Documento
Presso il Servizio Tossicodipendenze "Istituti penitenziari di Rebibbia" della ASL RM/B, è in atto un progetto per lo svolgimento del Servizio Civile a cui possono partecipare i laureati in Medicina e Chirurgia con età inferiore ai 29 anni.

Chiunque fosse interessato può contattare il SER.T. della Asl ai seguenti recapiti telefonici:
06412213221 - 06412213236.

L'ONAOSI ha pubblicato i Bandi per l'assegnazione a pagamento dei posti nei Collegi Universitari e nei Centri Formativi, nonché nei centri vacanze della Fondazione.
Tutte le notizie possono essere visualizzate tramite link allegato.

Bandi ONAOSI
In mattinata si è tenuta la seconda riunione della Commissione Regione – Ordine cui è intervenuto anche l’Assessore Battaglia.

Il Presidente Falconi e il Presidente CAO Cortesini, dopo aver valutato anche le deliberazioni adottate nella stessa materia da altre Regioni, hanno formulato alcune concrete proposte per l’adozione del provvedimento regionale che identifichi i reali destinatari della norma e la documentazione da inviare per il rilascio dell’autorizzazione.

Nel confronto che è seguito con i rappresentanti regionali, certamente da considerare positivo per la disponibilità dimostrata, sono state tracciate alcune indicazioni, che saranno vagliate anche dalla Commissione Sanità della Regione e sulle quali ci sarà un successivo confronto, presumibilmente entro i primi giorni del mese di agosto.

In ogni caso, comunque, la problematica sarà definita entro il termine già fissato al 15 settembre 2007.

Questa mattina, dopo aver ascoltato alcuni rappresentanti di organizzazioni mediche e odontoiatriche che avevano chiesto un incontro, la delegazione istituzionale dell’Ordine, Presidente Mario Falconi, Presidente CAO Claudio Cortesini e Direttore Dino Cosi, si è incontrata con la rappresentanza regionale per iniziare l’esame dei punti da definire sulla base della lettera del 21/06 dell’Assessore Battaglia.

Nella riunione, da considerarsi positiva, sono stati affrontati tutti i nodi critici del Regolamento attuativo, prefigurando soluzioni concordate. In particolare occorre stabilire gli effettivi destinatari delle norme di legge, con una più puntuale indicazione delle attività di rischio, ma anche la conseguente documentazione da produrre.

Sono in corso, sempre su nostra sollecitazione, incontri tra la Regione ed il Comune di Roma che costituirà un precedente anche per tutti gli altri comuni del Lazio, in merito allo scottante problema dell’abitabilità.

Ci si riserva, pertanto, di fornire ulteriori notizie, in seguito al prossimo incontro previsto per il 10 luglio, rammentando che, in ogni caso, è tuttora pendente per il giudizio di merito, il ricorso opportunamente proposto dall’ANDI al TAR Lazio, nel quale si è costituito anche l’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Roma.