Roma, 2 lug. - Si riporta in allegato la comunicazione a firma del Presidente dell'Omceo Roma, Antonio Magi, concernente i positivi esiti del tavolo tecnico regionale che ha visto la definizione dell'iter amministrativo per l'esercizio della professione medica e odontoiatrica sotto forma di Societa' tra Professionisti (STP).

(leggi il documento)

(Comunicati)

Roma, 2 lug. - Si informano gli Iscritti che e' ancora possibile richiedere un contrassegno provvisorio valido fino al 31 luglio 2020, compilando e inviando l'apposito modulo qui allegato a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Una volta terminato il periodo di emergenza i sanitari dovranno seguire la normale procedura per modificare definitivamente le targhe. Sono esclusi coloro che hanno gia' in precedenza inviato la richiesta con il modulo ordinario.

Il contrassegno provvisorio NON sostituisce il contrassegno metallico. E' utilizzabile soltanto fino al termine dello stato di emergenza ed e' RISERVATO agli iscritti sprovvisti di contrassegno metallico o che abbiano nuove targhe da sostituire e siano autorizzati a circolare per validi motivi.

Roma, 2 lug. - Mantenere una gestione oculata dell'ente, aprire ai giovani il piu' possibile, ma anche battersi affinche' il governo non tassi due volte i soldi della previdenza. Su queste direttrici si muovera' la Fondazione Enpam nei prossimi cinque anni. A spiegarlo, all'agenzia Dire, il presidente dell'Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, scelto sabato scorso, dall'Assemblea nazionale dell'ente, tra i componenti del nuovo Cda che guidera' la Fondazione per il quinquennio 2020-2025. Alla presidenza e' stato rieletto Alberto Oliveti.

"Il lavoro fatto dall'Enpam in questi anni ha portato a notevoli profitti- ha sottolineato Magi- Il capitale e' stato ben gestito e questo ha permesso di garantire non soltanto le attivita' di natura pensionistica-previdenziale, ma anche quelle assistenziali.

Roma, 2 lug. - Un incontro per fare il punto sul lavoro che il Ministero della Salute sta svolgendo sul tema della Medicina di Genere, sia sul versante dei progetti di Formazione e ricerca, sia nell'ambito dell'Osservatorio in linea con il Piano Nazionale, a un anno dalla firma del Piano per l'applicazione e la diffusione della Medicina di genere. È quello che si e' svolto ieri pomeriggio al Dicastero di Lungotevere Ripa 1 tra la Sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, l'Onorevole Fabiola Bologna, Componente della XII Commissione, Affari Sociali, della Camera dei Deputati, e una delegazione della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri.

Roma, 2 lug. - 22mila giovani medici laureati e abilitati, pronti a competere per 14mila posti nelle scuole di specializzazione, per proseguire il loro percorso e non rimanere invece bloccati nell'imbuto formativo, costretti a lavori precari o a portare all'estero le competenze acquisite nelle nostre Universita'.

Mentre in Italia mancano gli specialisti e i medici di Medicina Generale. E, anziche' le borse per gli specializzandi, come sarebbe opportuno e logico, si aumentano gli accessi a Medicina. Si e' parlato anche di questo paradosso, che compromette il futuro non solo dei giovani che vogliono intraprendere questo percorso ma della stessa assistenza pubblica, nel corso dell'incontro avvenuto ieri pomeriggio - proprio nel giorno in cui il ministero dell'Universita' ha pubblicato il decreto che sancisce l'aumento a 13.072 dei posti alla facolta' di Medicina - tra la Federazione degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo) e il leader della Lega Matteo Salvini.

Roma, 2 lug. - L'Enpam, l'Ente previdenziale di medici e dentisti, lancia i nuovi mutui destinati ai propri iscritti piu' giovani che non hanno ancora garanzie sufficienti per chiedere un mutuo alle banche. Gli elementi fondamentali di questa nuova offerta sono un tasso fisso all'1,7%, piu' basso rispetto agli anni passati, e limiti di reddito ancora piu' favorevoli. In questo modo l'Enpam punta a sostenere i giovani camici bianchi nelle prime fasi cruciali della vita professionale e familiare: l'acquisto dello studio o della prima casa.

"Vogliamo essere sempre piu' vicini agli iscritti attraverso l'assistenza e il supporto professionale- ha dichiarato il presidente dell'Enpam Alberto Oliveti- con un'attenzione maggiore ai piu' giovani perche' negli attuali scenari critici non diventino un anello vulnerabile".

Roma, 2 lug. - "La comunita' scientifica non esclude una seconda ondata, non e' pero' certa. Chiaramente noi ci auguriamo che non ci sia, ma la comunita' scientifica dice che e' possibile. Di fronte a un rischio possibile abbiamo bisogno di fare due cose. La prima e' conservare atteggiamenti di prudenza e di cautela" attraverso "le tre regole fondamentali - utilizzo delle mascherine, evitare assembramenti, conservare le misure igieniche- mentre la seconda riguarda le istituzioni, e cioe' continuare a rafforzare il Servizio sanitario nazionale". Cosi' il ministro della Salute, Roberto Speranza, su Rai3 ad Agora'.

(Red)

Roma, 2 lug. - Nella settimana 24-30 giugno il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe conferma, rispetto alla settimana precedente, la costante riduzione dei pazienti ricoverati con sintomi e in terapia intensiva e l'ulteriore rallentamento sul fronte dei decessi. Relativamente ai casi totali, si rileva un incremento medio giornaliero dello 0,1%, a fronte di un'ulteriore riduzione dei tamponi diagnostici.

In sintesi: - Casi totali: +1.745 (+0,7%); - Decessi: +92 (+0,3%); - Ricoverati con sintomi: -763 (-41,2%); - Terapia intensiva: -22 (-19,1%); - Tamponi totali: -21.837 (-6,1%); - Tamponi diagnostici: -6.433 (-3,4%).

"In un contesto di generale stabilita' del quadro epidemiologico nazionale- afferma il Presidente Nino Cartabellotta- abbiamo approfondito un tema trascurato negli ultimi tempi, ovvero il contagio degli operatori sanitari che durante questi mesi hanno pagato un prezzo molto alto condizionando anche l'evoluzione dell'epidemia.

Roma, 2 lug. - "Oggi registriamo un dato di 11 casi positivi e zero decessi. A Roma citta' si registrano sei nuovi casi". Lo afferma l'assessore alla Sanita' della Regione Lazio, Alessio D'Amato, al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l'ospedale Pediatrico Bambino Gesu'.

"Proseguono le attivita' dei test di sieroprevalenza a tutti gli operatori sanitari e le forze dell'ordine- continua D'Amato- Nella Asl Roma 2, dei quattro nuovi casi, uno riguarda un uomo rientrato con volo da Dacca (Bangladesh) per il quale sono state attivate le procedure di contact tracing internazionale.

Roma, 2 lug. - "La Regione Lazio autorizzi i pediatri di famiglia a prescrivere il tampone naso-faringeo per la ricerca dell'Rna virale nei bimbi. Il protocollo regionale approvato a giugno scorso, che ha dato seguito alla telesorveglianza, alla televisita e al telemonitoraggio pediatrico, non e' sufficiente: non possiamo permetterci di limitarci alla visita da remoto e di inviare tutti i bimbi, la cui condizione di salute peggiora, in ospedale tramite il 118. Quando a settembre si tornera' sui banchi e inizieranno le forme febbrili simil-influenzali, si dovra' considerare ogni piccolo affetto come sospetto Coronavirus: il protocollo regionale non ci permette di garantire la salute dei nostri assistiti ed e' impensabile spedire tutti al pronto soccorso creando il panico nei vari Dea di primo e secondo livello se non la malaugurata esplosione della pandemia.

Roma, 2 lug. - "L'artrite reumatoide e' la piu' comune malattia infiammatoria cronica delle articolazioni e anche la piu' grave. Tante le opzioni terapeutiche, ma nessuna finora risolutiva. I pazienti hanno a disposizione da qualche anno, oltre agli anti-infiammatori tradizionali, anche armi terapeutiche potentissime, dai farmaci biologici (anti-TNF, anti-IL-6R), ai piu' moderni farmaci di sintesi (JAK-inibitori), che non rappresentano tuttavia la cura definitiva della malattia e ai quali non risponde ancora il 40% circa dei pazienti con la malattia in forma grave". E' quanto si legge nella nota che riporta la sintesi di uno studio frutto di uno sforzo collaborativo tra ricercatori della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e dell'Universita' Cattolica del Sacro Cuore, campus di Roma, Universita' di Glasgow e consorzio britannico RACE.

Roma, 2 lug. - È stato pubblicato in questi giorni sulla piattaforma "ScienceDirect" ed e' ora disponibile anche su Pubmed, l'articolo "Targeting the SARS-CoV-2 spike glycoprotein prefusion conformation: virtual screening and molecular dynamics simulations applied to the identification of potential fusion inhibitors" (https://doi.org/10.1016/j.virusres.2020.198068), frutto del lavoro di ricerca del Gruppo di Bioinformatica Strutturale, Dipartimento di Biologia, dell'Universita' Roma Tor Vergata.

L'articolo, pubblicato dalla rivista "Virus Research", periodico internazionale dell'editore Elsevier, e' il primo lavoro interamente computazionale sottoposto a revisione tra pari che prende in considerazione come bersaglio per l'inibizione una porzione interna di Spike S glycoprotein, glicoproteina di membrana del virus SARS-CoV-2 che, a seguito del legame con il recettore ACE2 della cellula umana, da' inizio al processo infettivo.

Roma, 30 giu. - Si informano gli Iscritti che sul portale dell'OMCeO di Roma e' possibile scaricare a questo LINK la nuova App dell'Ordine denominata "AMOROMA", acronimo di App Mio Ordine Roma, disponibile anche sugli store Google e Apple.

"Siamo molto soddisfatti di questa App - ha dichiarato il Presidente dell'Ordine, Antonio Magi - ormai e' uno strumento imprescindibile di lavoro e mi auguro che i colleghi la scarichino e la utilizzino considerate le diverse funzionalita' al suo interno. Se impiegata bene credo che possa renderci la vita piu' semplice. Penso ad esempio alla facilita' di pagamento della tassa annuale o alla possibilita' di iscriversi ad un corso Ecm o ancora alla creazione e gestione della propria Pec".

Roma, 30 giu. - "Non siamo ancora in pace con il virus, ma in armistizio". Risponde cosi' Pier Luigi Bartoletti, vicepresidente dell'Ordine dei medici di Roma e provincia, interpellato dall'agenzia Dire sul nuovo focolaio dei contagi a Fiumicino.

"Non faccio parte degli ottimisti che dicono 'e' tutto finito'- prosegue Bartoletti- ma sono tra chi pensa che siamo riusciti a gestire bene l'epidemia. In questo momento stiamo isolando, soprattutto nell'area della Asl Roma 3, dei piccoli focolai che non preoccupanti perche' sono stati subito tracciati, trattati e isolati. Ma cosa sarebbe accaduto se non lo avessimo fatto? Nel mondo abbiamo assistito purtroppo a molti esempi negativi: penso ad Israele che, dopo una chiusura come la nostra, adesso sta vivendo momenti non felici, ma anche alla Svezia, che ha scelto una strada morbida con il lockdown e ora ha un numero di casi ancora gravissimo, per non parlare degli Stati Uniti, del Brasile e dell'America Latina".

Roma, 30 giu. - Alberto Oliveti e' stato rieletto presidente della Fondazione Enpam. Medico di medicina generale ancora in attivita' a Senigallia, Oliveti e' stato confermato alla guida dell'ente di previdenza dei medici e degli odontoiatri dall'Assemblea nazionale che si e' svolta questa mattina. Oliveti e' stato eletto con 162 voti su 176.

Laureato in medicina ad Ancona nel 1980 e specializzato in pediatria, Oliveti e' stato eletto vicepresidente dell'Enpam nel 2010 per diventarne presidente nel 2012. Sotto la sua guida, l'ente previdenziale dei medici e dei dentisti ha varato le riforme della gestione degli investimenti, della previdenza e dello Statuto.

Roma, 30 giu. - "Al Presidente dell'ENPAM Alberto Oliveti, ai Vicepresidenti, agli amministratori e a tutti gli eletti gli auguri di buon lavoro". Questo il commento del Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici (FNOMCeO), Filippo Anelli, appresi i risultati delle elezioni che hanno visto confermare Oliveti alla guida dell'ente di previdenza dei medici e degli odontoiatri dall'Assemblea nazionale che si e' svolta questa mattina.

L'Assemblea nazionale ha inoltre scelto i due vicepresidenti, Luigi Galvano, in rappresentanza di tutti gli iscritti (che ha raccolto 135 voti) e Giampiero Malagnino (92 voti), eletto tra i liberi professionisti. L'Assemblea nazionale dell'ENPAM ha scelto poi dieci componenti del Consiglio di amministrazione che guidera' la Fondazione per il quinquennio 2020-2025 e ha infine eletto i membri di propria competenza per il Collegio dei sindaci, l'Osservatorio dei pensionati e l'Osservatorio dei giovani.

Roma, 30 giu. - "Io medico giuro": di curare tutti, senza discriminazione; che avro' cura di te, in ogni emergenza; che ti curero' senza arrendermi mai. Si rifa' ai valori richiamati nel Giuramento e nel Codice Deontologico la nuova campagna messa in campo dalla FNOMCeO, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, al via da oggi sui social e tramite l'affissione di manifesti 6 x 3 nelle strade delle principali citta' italiane. Valori che vengono messi in pratica sempre, ma che sono diventati drammaticamente evidenti durante l'emergenza Covid-19. È stato soprattutto allora che i medici hanno seguito i loro principi e adempiuto al loro dovere con impegno e abnegazione, sino all'estremo sacrificio: sono piu' di 170 i medici e gli odontoiatri che hanno perso la vita nel corso dell'epidemia, come ricorda il Portale della Federazione, listato a lutto in loro memoria.

Roma, 30 giu. - "Eta' avanzata, decrescita del numero di organici e mancato turnover, non tanto legato all'inerzia amministrativa delle aziende sanitarie, quanto alla carenza di nuovi specialisti. Oggettivamente sono queste le criticita' piu' cogenti della pediatria ospedaliera". Parte da qui Domenico Minasi, presidente dell'Associazione pediatri ospedalieri italiani (Aspoi) e della sezione Calabria della Societa' italiana di pediatria (Sip), durante la diretta Facebook Dire Salute su 'Il futuro della pediatria, dal nazionale al regionale: focus Calabria'. Non a caso, secondo i dati piu' recenti, al 2025 "mancheranno 3.394 pediatri ospedalieri in tutte le regioni d'Italia, ad esclusione del Lazio", a cui si aggiungono 7.200 pediatri di famiglia in meno.

Roma, 30 giu. - Si chiama ICUAWIntensive Care Unit-Acquired Weakness (debolezza muscolare acquisita in terapia intensiva) ed e' il termine che definisce una debolezza muscolare acquisita in pazienti critici, in assenza di altre cause identificabili, al di fuori della malattia critica. L'incidenza di ICUAW e' notevolmente aumentata negli ultimi anni e ancor piu' con la recente epidemia di Covid-19che ha reso necessario il ricovero nelle ICU per i casi piu' gravi e per le migliori terapie e tecnologie che permettono il superamento di molte condizioni acute e gravi.

"Aumento dell'intensita' di cura, supporti di ventilazione meccanica, immobilizzazione con bloccanti neuro muscolari, tempi di degenza e allettamento prolungati, terapia cortisonica e antibiotica, alterazioni elettrolitiche rientrano nella patogenesi di ICUAW.

Roma, 30 giu. - "Oggi registriamo un dato di 5 casi positivi e zero decessi. A Roma citta' si registrano due nuovi casi". Lo ha detto l'assessore alla Sanita' della Regione Lazio, Alessio D'Amato, al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l'ospedale Pediatrico Bambino Gesu'.

"Nella Asl Roma 3 per il focolaio a Fiumicino che e' controllato, e' emerso un nuovo caso positivo- ha spiegato D'Amato- Si tratta di un familiare di un dipendente del bistrot gia' positivo e posto in isolamento. Nella Asl Roma 4 due nuovi casi a Civitavecchia, uno riguarda un paziente in fase di pre-ospedalizzazione e un operatore socio sanitario.

Roma, 30 giu. - "Criticita' nell'accesso al Cup, sale operatorie ancora quasi ferme anche nell'ambito della cardiologia, crollo dell'aderenza alla terapia e aumento degli infarti per timore del contagio da parte dei pazienti". Queste alcune delle difficolta' dei pazienti in questo periodo segnalate da Senior Italia FederAnziani nell'incontro con il Presidente della Commissione Sanita' della Regione Lazio, Giuseppe Simeone, che ha visto coinvolte le diverse societa' medico-scientifiche e organizzazioni dei medici riunite nell'Advisory Board costituito da Senior Italia FederAnziani per presentare proposte ai decisori in questa fase post-lockdown.

Tra le criticita' segnalate, "la difficolta' dei pazienti anziani nel seguire le terapie in queste mesi di sospensione delle visite e dei controlli.