Roma, 19 feb. - "Al momento, anche se un po' a rilento, i liberi professionisti si stanno vaccinando. Ma spero che vengano vaccinati tutti il prima possibile, perche' a Roma sono gia' morti 19 colleghi a causa di questo virus pericoloso, da cui innanzitutto gli operatori sanitari, che aiutano il prossimo, devono difendersi". Cosi' il presidente dell'Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, a margine della manifestazione organizzata dall'Omceo Roma per celebrare i colleghi scomparsi nell'esercizio della professione.

"Ci auguriamo che il vaccino arrivi il prima possibile a tutti i medici liberi professionisti, agli odontoiatri e a tutti quelli che ne hanno necessita'- ha aggiunto infine Magi- compresi gli over 80 e le persone piu' fragili, come i malati, che vanno vaccinati insieme ai medici".

ORA VARIANTE INGLESE NON PREOCCUPA, VIRUS MUTA PER NATURA - "Ora non siamo preoccupati dalla variante inglese, il virus muta per sua natura" ha risposto ancora Magi, interpellato in merito alla variante inglese registrata per la prima volta anche a Rieti, nel Lazio.

"Grazie ai vaccini che oggi abbiamo a disposizione e grazie al progresso- ha spiegato- in tempi rapidi abbiamo avuto la possibilita' di vaccinare e questo ci permette anche di modificare il vaccino e di agire sulle varianti. Pero' prima facciamo sparire il virus dalla circolazione con la copertura vaccinale prima eviteremo il diffondersi di nuove varianti".

(Red)

Content Original Link:

http://direnl.dire.it/odm/anno/2021/febbraio/19/?news=C02