Roma, 20 lug. - Un decreto del Ministero della Salute sancisce la sospensione delle incompatibilità al corso di formazione specifica in medicina generale, per medici che si iscriveranno al corso di formazione specifica del triennio 2020- 2023 e del triennio 2021- 2024. A loro sarà consentito mantenere gli incarichi convenzionali. Il decreto del Ministero della Salute è efficace a partire da ieri, 14 luglio.

La motivazione, così come spiegata nel provvedimento, riguarda l'esigenza di evitare gravi disservizi nelle diverse aree della medicina generale, aggravata dall'emergenza sanitaria in corso e dalla cronica carenza di medici di medicina generale, assicurando la continuità assistenziale primaria e territoriale.

Articolo tratto da: www.quotidianosanita.it (Cds/ Dire)

Content Original Link:

http://direnl.dire.it/odm/anno/2021/luglio/20/?news=N04