Roma, 20 lug. - Prosegue con efficacia e si avvia a conclusione il progetto straordinario per l'abbattimento delle Liste d'attesa, per l'aumento dell'offerta di prestazioni e per l'anticipazione dell'erogazione dell'Asl Roma 5.

Il piano prevede tra l'altro un sistema di chiamata telefonica diretta degli utenti già prenotati da ricollocare in apposite agende esclusive, anticipando così le prestazioni già prenotate. Finora meno nel 10% delle persone chiamate ha espresso la necessità di anticipare l'appuntamento.

Per approfondire: ad oggi sono state contattate circa 8000 (7920) cittadini prenotati tra luglio e dicembre 2021; 659 le prestazioni anticipate e 236 gli appuntamenti disdetti che portano a 895 i nuovi appuntamenti disponibili.

In particolare: CARDIOLOGIA: 1918 chiamate effettuate, 189 prestazioni anticipate; DIABETOLOGIA: 91 chiamate effettuate, 3 prestazioni anticipate; ORTOPEDIA: 284 chiamate effettuate, 25 prestazioni anticipate; OTORINO: 133 chiamate effettuate, 4 prestazioni anticipate; ENDOCRINO: 109 chiamate effettuate, 6 prestazioni anticipate; PNEUMOLOGIA: 131 chiamate effettuate, 9 prestazioni anticipate; RADIODIAGNOSTICA: 3070 chiamate effettuate, 272 prestazioni anticipate; OCULISTICA: 2184 chiamate effettuate, 151 prestazioni anticipate. Le prestazioni interessate dal progetto aziendale sono quelle Differibili e Programmate (classi di priorità D e P) nelle seguenti discipline: Endocrinologia, Diabetologia, Oculistica, Cardiologia, Dermatologia, Pneumologia, ORL, Urologia, Radiologia, Ortopedia. Il progetto non prevede interventi aggiuntivi sulle prestazioni urgenti e brevi in quanto i monitoraggi regionali e aziendali hanno fatto emergere che i tempi di attesa per urgenti (U) e brevi (B) sono rispettati.

Così in un comunicato la Asl Roma 5.

(Red)

Content Original Link:

http://direnl.dire.it/odm/anno/2021/luglio/20/?news=N09