Roma, 23 nov. - "Nel Lazio sono state già somministrate 490mila dosi di richiamo, pari al 10% della popolazione e da oggi è già possibile prenotare applicando la nuova circolare ministeriale dei 150 giorni. Auspico, che a breve, venga eliminato il vincolo di età mantenendo esclusivamente la distanza temporale dall'ultima somministrazione. Negli ultimi giorni vi è stato un incremento delle prime dosi, che nella giornata di ieri hanno superato quota 2mila a dimostrazione di una piccola erosione dello zoccolo duro che ancora non si era vaccinato. Il numero totale delle somministrazioni ha superato i 9milioni e 150mila con un incremento settimanale del 17%.
Occorre procedere velocemente, i prossimi giorni saranno di turbolenza". Così l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

PRENOTAZIONI GIA' ALLINEATE CON ANTICIPO A 150 GIORNI - "Da stamani- ha aggiunto D'Amato- il sistema di prenotazione per il vaccino Covid del Lazio (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home) è in linea con la nuova disciplina della circolare ministeriale. Le nuove prenotazioni sono da stamani già allineate alla tempistica dei 150 giorni. Chi ha già una prenotazione può, se lo desidera, utilizzare la modalità di cambio on line (gestione appuntamento)".

(Red)

Content Original Link:

http://direnl.dire.it/odm/anno/2021/novembre/23/?news=N07