Recentemente sono state pubblicate sul sito dell’AgeNaS una serie di delibere, approvate il 4 febbraio, con le quali la Commissione nazionale per la formazione continua interviene sui criteri dell’ECM in tempi di pandemia.

Oltre a dare indicazioni ai Provider per consentire, durante l’emergenza in atto, di continuare ad erogare la migliore formazione possibile, sono state fornite alcune importanti interpretazioni in merito all’obbligo formativo dei professionisti sanitari rispetto a talune delibere già adottate dalla stessa Commissione.

Con la comunicazione n. 47 dell'8 Marzo 2021 la FNOMCeO fa un resoconto su quelle che sono le principali interpretazioni dal punto di vista degli operatori sanitari.

Per consultare la Comunicazione cliccare qui.