Borse di studio per varie specializzazioni. Posti riservatiai medici stranieri provenienti dai paesi in via di sviluppo.

Documento
Le Disposizioni Regionali sull’attuazione dell’art.7 della Legge di conversione 16 novembre 2001, n.405 “Prezzo dei farmaci di uguale composizione – Recepimento dell’elenco del Ministero della Salute aggiornato a febbraio 2005” sono visualizzabili nel LINK.

Disposizioni Regionali - attuazione art.7 L. 405 del 16-11-2001 - Recepimento dell’elenco del Ministero della Salute aggiornato a febbraio 2005
Si comunica che con Determinazione del Dipartimento Sociale della Regione Lazio, del 24 febbraio 2005 n.247 è stato aggiornato il Prontuario Terapeutico Ospedaliero Regionale - PTOR edizoine 2004 di cui alla determinazione del 13 luglio 2004 n.2795. La determinazione è in vigore dal giorno della sua adozione sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio nonché consultabile tramite il LINK e sul sito internet www.regione.lazio.it tra le ''Ultime Notizie''.

Determinazione n.747 del 24 febbraio 2005
L'ENPAM ha indetto le elezioni dei Comitati Consultivi dei Fondi Speciali di Previdenza per il quinquennio 2005-2010 (Fondo di Previdenza della Libera Professione - quota B del Fondo Generale, Fondo dei Medici di Medicina Generale, Fondo Specialisti Ambulatoriali, Fondo Specialisti Esterni). Le elezioni avranno luogo su tutto il territorio Nazionale il giorno 8 maggio 2005 dalle ore 8.00 alle ore 20.00 presso la sede di ciascun Ordine provinciale. Le relative candidature debbono essere presentate all'Ordine secondo determinate modalità entro il giorno 8 aprile 2005. Per il tramite dell'Ordine di appartenenza sono state inviate le lettere di convocazione a tutti gli iscritti (attivi e pensionati) ai Fondi speciali di previdenza. Tutti coloro che per motivi di diversa natura non dovessero ricevere tale lettera sono invitati a rivolgersi direttamente all'Ordine - Ufficio Segreterìa - (ore 9.00-13.00) al fine di ottenere le necessarie informazioni
Popolazione sempre più ricca di anziani. Ricca come patrimonio di esperienze e ricordi ma, purtroppo, anche di problemi clinici e sociali e tra questi soprattutto quello legato alle patologie proprie della terza età. Tra le più frequenti il morbo di Alzheimer, le patologie cardiovascolari, l’artrosi e l’osteoporosi.
Sull’argomento un Convegno promosso dai Lions con il patrocinio dell’Assessorato alla Sanità della Regione Lazio si è svolto il 6 marzo scorso con la partecipazione di insigni clinici provenienti anche da fuori della nostra regione e la presenza di un vasto pubblico nell’aula magna dell’Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria.
Dagli interventi dei Professori Castellano, Ciammaichella, De Santis, Ferraro, Lauro, Melaragno, Novelli, Palleschi, Prati, Prencipe e Splendori è emerso il ruolo fondamentale di un corretto stile di vita per prevenire le malattie tipiche della senescenza.
Il plauso dell’Ordine di Roma per la valida iniziativa è stato espresso dal Presidente Mario Falconi al Prof. Alessandro Ciammaichella Presidente del Club Roma Colosseum organizzatore del Convegno con i Clubs Lions di: Anzio-Nettuno, Appia Antica, Cagliari Host, Fiuggi Hernicus, Frosinone-Nova Civitas, Nomentanum, Palatinum, Parioli, Sabaudia-San Felice Circeo, Sistina, Tiberis, Tyrrhenum.
A far data del 6 aprile lìorario di ricevimento per le consulenze in oggetto varierà come di seguito:
  • ogni primo Mercoledì del mese
    dalle ore 15.15 alle ore 17.30 (entrata entro le ore 17.00).
Inoltre la consulenza del 31 marzo verrà anticipata al 30.
Si rende noto che la determinazione del Direttore Regionale n.207 del 27 gennaio 2005, relativa a ''Ore vacanti nella attività di continuità assistenziale rilevate allla data del 01/03/2004 e del 01/09/2004 per il conferimento dei relativi incarichi a tempo indeterminato'', è stata publicata sul BURL n.6 del 28-02-2005. La determinazione e il relativo avviso sono consultabili presso la portineria dell'Ordine dove è possibile ritirarne copi, unitamente al modello di domanda. E' inoltre possibile visualizzarli tramite il LINK.
La domanda potrà essere inviata in bollo e senza autentica della firma, a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento ENTRO E NON OLTRE IL TERMINE PERENTORIO DI 15 GIORNI DECORRENTI DAL GIORNO SUCCESSIVO A QUELLO DELLA PUBBLICAZIONE DELL'AVVISO al seguente indirizzo:

Regione Lazio - Dipartimento Sociale Direzoine Sistema Sanitario Regionale - Area 4 B/3 - Via Rosa Raimondi Garibaldi n.7 - 00145 Roma


La domanda deve essere corredata dalla fortocopiadi un valido documento di riconoscimento del dichiarante e dalla dichiarazione sostitutiva di certificato e/o di atto notorioresa sul modello A/1 e A/2 e dalla dichiarazione informativa resa sul modello C.

Determinazione del Direttore Regionale n.207 del 27 gen. 2005
Nel documento sono disponibili le specifiche per la compilazione della nuova ricetta.

Documento
Slittano ancora fino al 31/12/05 le misure minime di sicurezza della privacy. Il DPS previsto dal Decreto legislativo n.196 del 30/06/2003 è stato spostato alla fine del 2005. Per coloro che certificano l'impossibilità di proteggere gli archivi possono completare le misure di sicurezza entro il 31 marzo 2006. La proroga interessa solo il DPS, mentre tutte le altre misure poste a protezione della riservatezza, elencate dal "Codice in materia di protezione dei dati personali" D.Lgs 196/2003, sono in atto e operative.,
Nel documento sono disponibili le specifiche per le borse di studio messe a disposizione dall'OMCeO di Benevento.

Documento
Circolare n. 4/E del 28 gennaio 2005 dell'Agenzia delle entrate - Prestazioni mediche esenti IVA - Sentenze della corte di Giustizia europea

Documento
Disciplina tributaria delle targhe e delle insegne esposte dai professionisti per l'individuazione dello svolgimento dell'attività.

Documento
La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori sez. di Parma indice per il 2005 la XXVI edizione del Premio Letterario Nazionale di narrativa aperto a tutti i medici che si svolgerà in autunno.

Documento
Dispozioni emanate con la circolare dell'Agenzia delle Entrate che chiarisce le circostanze in cui le prestazioni effettuate dai medici, pur nell'esercizio della professione, sono da assoggettarsi all'Imposta sul Valore Aggiunto.

Circolare Agenzia Entrate n. 4 del 28.01.2005