Si comunica che è indetta l’Assemblea ordinaria degli iscritti, presso il Centro Congressi Frentani in Roma – Via dei Frentani, 4 - in prima convocazione venerdì 13 dicembre 2019, alle ore 9:30 e, in seconda convocazione, domenica 15 dicembre 2019, alle ore 10:00, con il seguente ORDINE DEL GIORNO

1) Approvazione verbale Assemblea del 16 dicembre 2018;

2) Comunicazioni del Presidente;

3) Conto consuntivo 2018.Relazione e approvazione;

4) Bilancio di previsione esercizio finanziario 2020. Relazioni ed approvazione;

5) Varie ed eventuali 

L’iscritto che non possa intervenire può DELEGARE un altro iscritto. Per la delega deve essere utilizzato l’apposito spazio previsto in calce al presente avviso. Ciascun iscritto NON può essere portatore di PIU’ DI DUE DELEGHE.

L’esibizione della convocazione, che risulta corredata di codice a barre, consentirà un riconoscimento più rapido dei partecipanti. La documentazione inerente la seduta assembleare è consultabile sul sito www.ordinemediciroma.it e presso la Segreteria dell’Ordine, ove disponibile in copia dal giorno 09.12.2019.

Con i migliori saluti.

f.to Il Presidente

(Dott. Antonio Magi)

 

LETTERA CONVOCAZIONE

Con la Comunicazione n.140 la FNOMCeO ha trasmesso a tutti gli Ordini l'interpello n. 7/19 del Ministero del lavoro e delle politiche sociali recante: "Medico competente della Polizia di Stato-Distanza dai luoghi di lavoro assegnati .Medico competente della Polizia di Stato – Iscrizione nella sezione d-bis dell'elenco dei medici competenti del Ministero della salute e aggiornamento ".

Per consultare la Comunicazione ed il relativo interpello cliccare sui link sottostanti:

Comunicazione n. 140 FNOMCeO.

Interpello n. 7/19 del Ministero del lavoro e delle politiche solciali.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 284 del 4 Dicembre 2019 il Decreto del MEF del 22 Novembre 2019 contenente l'Individuazione di ulteriori soggetti tenuti alla trasmissione, al Sistema tessera sanitaria, dei dati relativi alle spese sanitarie, ai fini dell'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Per consultare il Decreto cliccare sul link sottostante:

Decreto del MEF del 22 Novembre 2019.

E' stata pubblicata nel Supplemento 1 del Burl n. 97 del 3 Dicembre 2019 la Determinazione n. G15977 del 21 Novembre 2019, riguardante il Corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2016 – 2019 ed, in particolare, la nomina della Commissione per l'esame finale e l'indizione della sessione ordinaria nelle date 03/12/2019 e 04/12/2019.

Per visualizzare la Determinazione cliccare sul link sottostante:

Determinazione n. G15977

Nella Comunicazione n. 139 della FNOMCeO è stata trasmessa una nota del Ministero della Salute del 27 Novembre 2019 recante "Informazioni su terapia per Epatite C".

Per consultare la Comunicazione della Federazione e la relativa nota del Ministero cliccare sui link sottostanti:

Comunicazione n.139 FNOMCeO.

Nota del Ministero del 27 Novembre 2019.

E' stata pubblicata nel BURL n. 96 del 28 Novembre 2019 la Determinazione n. G16241 del 27 Novembre 2019, contenente la Graduatoria Unica Regionale Provvisoria di Pediatria di libera scelta valida per l'anno 2020.

Per visualizzare la Determinazione e la relativa Graduatoria cliccare sul link sottostante:

Determinazione n. G16241.

E' stata pubblicata nel BURL n. 96 del 28 Novembre 2019 la Determinazione n. G16167 del 26 Novembre 2019 contenente la graduatoria provvisoria della medicina generale valida per l'anno 2020 (domande presentate entro il 31 gennaio 2019).

Per visualizzare la Determinazione e la relativa Graduatoria cliccare sul link sottostante:

Determinazione n. G16167.

 

Dedica 2 minuti per completare il questionario anonimo.

 

L'OMCeO di Roma, attraverso il lavoro della Commissione Giovani e Ricerca, propone ai suoi iscritti un sondaggio che ha l’obiettivo di realizzare un'analisi conoscitiva sul concetto di “equo compenso” . Lo strumento utilizzato per l'analisi è rappresentato da un questionario elaborato ad hoc al fine di ottenere dalle risposte deipartecipanti le informazioni che permettano di fotografare la portata della problematica ed utili a programmare e implementare azioni volte a migliorare lo status quo in tema di compensi nel settore medico e odontoiatrico.

Il sondaggio, la cui compilazione è anonima, è raggiungibile al presente LINK

E' stata pubblicata nel Supplemento n. 1 del BURL n. 93 del 19 Novembre 2019 la Determinazione n. G15583 del 14 Novembre 2019 riguardante la rettifica della Determinazione n. G14111 del 17/10/2019 avente per oggetto: "Graduatorie dei medici per lacopertura dei distretti carenti di assistenza primaria di cui alla Determinazione 18 Luglio 2019 n. G09823 - Pubblicata sul BURL n. 59 del 23 Luglio 2019." – Pubblicata sul BURL n. 86 del 24 Ottobre 2019.

Per consultare la Rettifica cliccare sul link sottostante:

Determinazione n. G15583

Sono stati pubblicati nella 4 Serie Speciale - Concorsi ed Esami n. 89 del 12 Novembre 2019 della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana gli Avvisi pubblici, tramite graduatoria riservata, per l'ammissione di medici, senza borsa di studio, ai corsi di formazione specifica in medicina generale, triennio 2019/2022.

Le domande, il cui termine di presentazione e' di trenta giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami», dovranno essere inviate alle competenti amministrazioni regionali, agli indirizzi indicati nei rispettivi avvisi pubblici.

Per consultare gli Avvisi ed il relativo Allegato cliccare sui link sottostanti:

Avvisi pubblici, tramite graduatoria riservata, per l'ammissione di medici, senza borsa di studio, ai corsi di formazione specifica in medicina generale, triennio 2019/2022.

Allegato 1

E' stato pubblicato nella 4 Serie Speciale - Concorsi ed Esami n. 89 del 12 Novembre 2019 della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana il Concorso per l'ammissione ai corsi di formazione specificain medicina generale, triennio 2019/2022.

Le domande, il cui termine di presentazione e' di trenta giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami», dovranno essere inviate alle competenti amministrazioni regionali, agli indirizzi indicati nei rispettivi bandi di concorso. Il concorso avra' luogo in data 22 gennaio 2020, alle ore 10,00. Del luogo e dell'ora di convocazione dei candidati sara' data comunicazione a mezzo avviso da pubblicarsi nei B.U.R. e presso gli Ordini provinciali dei medici chirurghi e degli odontoiatri.

Per consultare l'Avviso pubblicato in Gazzetta e il relativo Allegato cliccare sui link sottostanti:

Concorso per l'ammissione ai corsi di formazione specifica in medicina generale, triennio 2019/2022

Allegato 1

 

Il Decreto 29.10.2001 n. 445 del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR) – “Regolamento concernente gli esami di stato di abilitazione all’esercizio della professione medico-chirurgo” – prevede lo svolgimento di un tirocinio pratico valutativo ad integrazione delle attività formative professionalizzanti previste dalla classe 46/S di cui al Decreto ministeriale 28 novembre 2000 (G.U. n. 18 del 23 gennaio 2001). Tale tirocinio deve avere le seguenti peculiarità:

25 OTT - Intervenuto ad un Convegno sulla Legge Gelli e parlando di pubblicità ingannevoli nei casi di malasanità, il presidente Magi ricordando le iniziative messe in campo dalla Federazione e dagli ordini dei medici ha chiesto alla politica norme in grado di disincentivare il fenomeno delle cause temerarie 

Malasanià, denunciandola la combatti, fatti risarcire, rivolgiti all’agenzia di zona”; “Ti senti da solo contro i più forti? Proteggiti con noi, denuncia la malasanità!”; “Tutela legale malato: se pensi di aver subito un e danno derivante da casi di malasanità contattaci subito, zero spese di anticipo, pensiamo a tutto noi”. E ancora “Vittima di errore medico? Contattaci, hai dieci anni per ottenere un risarcimento!”. Questi sono alcuni claim pubblicitari in cui è facile imbattersi sfogliando un giornale, girando per le strade delle nostre città o guardando la televisione. In sostanza si tratta di inviti a fare causa ad una struttura o ad un medico qualora si ritiene di aver subito un danno derivante dalla cosiddetta “malasanità”.

 Pubblicità realizzate da società che lucrano sul dolore personale, per un intervento dall’esito inaspettatamente negativo, o sul dolore di chi ha perso una persona cara.

“Vietare la pubblicità ingannevole,
vietare per legge il patto quota-lite, sanzionare chi promuove cause temerarie, prevedere il risarcimento del danno al medico accusato ingiustamente”. Con queste quattro proposte si è chiuso l’intervento del Presidente dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri della provincia di Roma, Antonio Magi, al Convegno sulla “Gestione della responsabilità professionale in un’azienda sanitaria a due anni dall’entrata in vigore della legge Gelli”, organizzato dall’Asl Roma 1.    

In particolare Magi è intervenuto sul fenomeno delle pubblicità ingannevoli nei casi di malasanità ricordando le iniziative di contrasto che la Fnomceo e l’Ordine di Roma hanno messo in piedi. Tra queste l’accordo tra Omceo e Ordine degli avvocati capitolini per frenare le richieste di risarcimento infondate, firmato lo scorso giugno, e le campagne che la Federazione nazionale dei medici ha promosso per mettere in guardia contro le “bufale” sul web e i consigli di “Dr Google”.

Parlando di pubblicità ingannevoli e di società “spregiudicate” che spingono i malati (o i loro congiunti) a chiedere risarcimenti per ipotetici interventi medici malriusciti, Magi ha ricordato come tutto questo si riverberi in costi per il Ssn (la famosa medicina difensiva) e in costi per la giustizia (con migliaia di cause, sia civili che penali, che a stragrande maggioranza si risolvono in un nulla di fatto). 

Il fenomeno, ha ribadito Magi, è però difficile da eradicare specie in quelle aree del Paese, in particolare nel mezzogiorno, dove la causa contro il medico o la struttura, in tempi di crisi, è vista come una possibilità di welfare.  

Da qui la richiesta alla politica – è la conclusione del presidente – di mettere in campo quei provvedimenti atti a “vietare la pubblicità ingannevole,
vietare per legge il patto quota-lite, sanzionare chi promuove cause temerarie, prevedere il risarcimento del danno al medico accusato ingiustamente”.

E' stata pubblicata nel BURL n. 86 del 24 Ottobre 2019 la Determinazione n. G14111 del 17 Ottobre 2019, contenente le Graduatorie dei medici per la copertura dei distretti carenti di assistenza primaria di cui alla Determinazione18 luglio 2019 n. G09823 - Pubblicata sul BUR - Lazio n. 59 del 23/07/2019.

Per consulatare la Determinazione e le relative Graduatorie cliccare sul link sottostante:

Determinazione n. G14111.