Si informa che le domande di inclusione nelle graduatorie provinciali dei Medici Specialisti Ambulatoriali interni, Medici Veterinari ed altre Professionalità valide per l’anno 2023 devono essere compilate ed inviate on line, come previsto dall’ACN del 31.03.2020 art. 19 co. 1, tramite il portale web ISON al quale si accede attraverso il seguente link:

https://sai-roma.iscrizioneconcorsi.it/

Il portale è già disponibile per la registrazione utente e la consultazione del manuale delle istruzioni (per la registrazione e la compilazione).

Dal 1° gennaio 2022 al 31 gennaio 2022 sarà possibile effettuare la compilazione e l’invio della domanda. 

NON SARANNO ACCETTATE DOMANDE PRESENTATE CON MODALITA’ DIVERSE (PERTANTO NO PEC E NO RACCOMANDATE).

Per consultare il testo completo dell'informativa cliccare qui.

E' stato pubblicato nel BURL n. 9 del 25 Gennaio 2022 l'Avviso del 21 Gennaio 2022 contenente il diario delle prove di esame del concorso per l'ammissione al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2021-2024.

Come previsto dal Ministero della Salute con avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie IV Speciale – Concorsi ed Esami n. 98 del 10 dicembre 2021 la prova di esame relativa al concorso per l’ammissione al corso di formazione specifica in medicina generale si svolgerà il giorno 23 febbraio 2022.

A tal fine, i candidati che hanno proposto domanda di partecipazione al concorso alla Regione Lazio e che non siano esclusi per effetto della determinazione del Direttore della Direzione Regionale Salute e Integrazione sociosanitaria n. G00249 pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 7 del 18.01.2022, dovranno presentarsi alle ore 09.30 del giorno 23 febbraio 2022 presso l’Accesso Nord della Fiera di Roma, padiglione 7, Via Portuense, 1645/1647, in Roma, muniti di idoneo documento di riconoscimento.

I plichi ministeriali contenenti i questionari concorsuali saranno aperti alle ore 12.00.

Per consulare l'avviso pubblicato nel BURL cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n. 19 del 21 Gennaio ha trasmesso il Decreto del 10 gennaio 2022 recante “Aggiornamento delle tabelle contenenti l’indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 e successive modificazioni e integrazioni. Inserimento nella tabella I di nuove sostanze psicoattive. Modifica delle denominazioni della sostanza etonitazene, presente nella tabella I” pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 14 del 19-1-2022, con l'invito a darne la massima diffusione in considerazione della rilevanza della fattispecie trattata.

Per consultare il Decreto cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n. 16 del 19 Gennaio ha trasmesso la Circolare del Ministero della Salute 3566-18/01/2022-DGPRE - Aggiornamento della Circolare della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute prot. n. 1269 del 13.01.21 recante “Idoneità all’attività sportiva agonistica in atleti non professionisti Covid 19 positivi guariti e in atleti con sintomi suggestivi per Covid-19 in assenza di diagnosi da SARSCOV-2” pregando di darne la massima diffusione in considerazione della rilevanza della fattispecie trattata.

Per consultare la Circolare del Ministero della Salute cliccare qui.

Cari colleghi,
il decreto-legge 172 del 26 novembre 2021 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26/11/2021 (entrato in vigore il 27/11/2021) dispone l'obbligo per gli esercenti le professioni sanitarie della vaccinazione anti-SARS – COV-2 e, a partire dal 15 dicembre 2021, della somministrazione della terza dose di richiamo successiva al ciclo vaccinale primario.

Il decreto stabilisce che la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo), attraverso la Piattaforma nazionale digital green certificate debba verificare e trasmettere ai relativi Omceo provinciali i nomi degli iscritti non in regola con il ciclo vaccinale pena sospensione dall’albo.

Il Decreto inoltre prevede che nel caso in cui la Piattaforma nazionale digital green certificate indichi la mancata effettuazione della vaccinazione (anche con riferimento alla dose di richiamo) l'Ordine provinciale inviti l'iscritto a produrre la documentazione comprovante: “l’effettuazione della vaccinazione, l'attestazione relativa all'omissione o al differimento della stessa, ovvero la presentazione della richiesta di vaccinazione da eseguirsi comunque entro il termine non superiore a venti giorni dalla ricezione dell'invito, ovvero l’insussistenza dei presupposti per l'obbligo vaccinale”.

Si rende noto che l’Ordine provinciale, qualora si accertasse da parte della FNOMCeO il mancato adempimento dell'obbligo vaccinale - anche con riguardo alla dose di richiamo, è costretto a norma di legge ad adottare l'atto di accertamento dell'inadempimento dell'obbligo vaccinale che può determinare l'immediata sospensione dall'esercizio delle professioni sanitarie ed è annotata nel relativo Albo professionale.

La sospensione è efficace fino alla comunicazione da parte dell’iscritto dell'avvenuta vaccinazione a seguito della quale l'Ordine provvederà alla immediata revoca della sospensione.

Si invitano quindi i colleghi che ancora non l'abbiano fatto a mettersi in regola, salvo diversa scelta personale, per evitare di incorrere nella sospensione attualmente prevista dalle norme di legge.

La FNOMCEO con la Comunicazione n. 10 del 12 Gennaio ha trasmesso la Circolare del Ministero della Salute 0001254-05/01/2022-DGPRE-DGPRE-P recante “Estensione della raccomandazione della dose di richiamo (“booster”) a tutti i soggetti della fascia di età 12-15 anni, nell'ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19” chiedendo che ne venisse data la massima diffusione in considerazione della rilevanza della fattispecie trattata.

Per consultare la Circolare del Ministero della salute cliccare qui.

Per consultare la Nota Informativa del Vaccino COMIRNATY (BioNTech/Pfizer) cliccare qui.

Il Ministero della Salute con una sua Circolare ha provato a fare chiarezza sulle nuove misure del decreto legge varato dal Governo e pubblicato in Gazzetta ufficiale in vigore dal 31 Dicembre 2021.

In particolare la quarantena dovrà essere applicata alle categorie e nelle modalità di seguito riportate:

Contatti stretti (ad ALTO RISCHIO)

1) Soggetti non vaccinati o che non abbiano completato il ciclo vaccinale primario (i.e. abbiano ricevuto una sola dose di vaccino delle due previste) o che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da meno di 14 giorni: rimane inalterata l’attuale misura della quarantena prevista nella durata di 10 giorni dall’ultima esposizione al caso, al termine del quale periodo risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo;

2) Soggetti che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni, e che abbiano tuttora in corso di validità il green pass, se asintomatici: la quarantena ha durata di 5 giorni, purché al termine di tale periodo risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo;

3) Soggetti asintomatici che: - abbiano ricevuto la dose booster, oppure - abbiano completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti, oppure - siano guariti da infezione da SARS-CoV-2 nei 120 giorni precedenti, non si applica la quarantena ed è fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso. Il periodo di Auto-sorveglianza termina al giorno 5. E’ prevista l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Covid 19.

4) Gli operatori sanitari devono eseguire tamponi su base giornaliera fino al quinto giorno dall’ultimo contatto con un soggetto contagiato.

Per i contatti a BASSO RISCHIO, qualora abbiano indossato sempre le mascherine chirurgiche o FFP2, non è necessaria quarantena ma dovranno essere mantenute le comuni precauzioni igienico-sanitarie. Se non è stato possibile garantire l’uso della mascherina, tali contatti dovranno sottostare a sorveglianza passiva.

Isolamento. Quanto ai soggetti contagiati che abbiano precedentemente ricevuto la dose booster, o che abbiano completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, l’isolamento può essere ridotto da 10 a 7 giorni, purché i medesimi siano sempre stati asintomatici, o risultino asintomatici da almeno 3 giorni e alla condizione che, al termine di tale periodo, risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo.

Per consultare la Circolare del Ministero della Salute cliccare qui.

Il Ministero della Salute ha dato notizia della ricostituzione dell’organo CCEPS, che decide, oltre al resto, sui ricorsi dei professionisti sanitari contro le sanzioni disciplinari irrogate dagli Ordini provinciali.

I membri sono stati nominati con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e resteranno in carica per 4 anni.

Si tratta di un provvedimento particolarmente atteso visto che la precedente Commissione era decaduta nel 2020.

Per consultare il Decreto contenente le varie nomine cliccare qui.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica del 7 Gennaio 2022 il Decreto approvato dal Governo lo scorso 5 gennaio che ha introdotto l’obbligo di vaccinazione per tutti gli over 50 residenti in Italia e le nuove norme per la gestione dei casi positivi nelle scuole.

In particolare la norma è entrata in vigore dal 8 gennaio ed è valida fino al 15 giugno 2022 e riguarda anche coloro che non hanno ancora compiuto i 50 anni ma li compiranno entro la data di vigenza del provvedimento.

Per chi non si vaccina è prevista una multa di 100 euro che, secondo quanto spiegato da fonti di Palazzo Chigi, verrà comminata una tantum. La sanzione amministrativa pecuniaria verrà somministrata nei seguenti casi:

  • soggetti che alla data del 1° febbraio 2022 non abbiano iniziato il ciclo vaccinale primario;
  • soggetti che a decorrere dal 1° febbraio 2022 non abbiano effettuato la dose di completamento del ciclo vaccinale primario nel rispetto delle indicazioni e nei termini previsti con circolare del Ministero della salute;
  • soggetti che a decorrere dal 1° febbraio 2022 non abbiano effettuato la dose di richiamo successiva al ciclo vaccinale primario entro i termini di validità delle certificazioni verdi Covid.

L'irrogazione della sanzione è effettuata dal Ministero della salute per il tramite dell'Agenzia delle entrate-Riscossione, che vi provvede, sulla base degli elenchi dei soggetti inadempienti all'obbligo vaccinale periodicamente predisposti e trasmessi dal medesimo Ministero, anche acquisendo i dati resi disponibili dal Sistema Tessera Sanitaria sui soggetti assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale vaccinati per Covid.

Inoltre per i lavoratori con più di 50 anni che dovessero accedere al lavoro senza vaccinazione sono stabilite sanzioni maggiori che vanno dai 600 ai 1500 euro oltre alla sospensione dello stipendio fino ad avvenuta vaccinazione.

Per quel che riguarda la scuola vengono assunte misure diverse in base all'ordine e al grado.

Per consultare il testo completo del Decreto cliccare qui.

 

La FNOMCEO con la Comunicazione n.3 del 4 Gennaio ha trasmesso la Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPRE-DGPRE-P recante “Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento in seguito alla diffusione a livello globale della nuova variante VOC SARS-CoV-2 Omicron (B.1.1.529)” o invitando gli Ordini, nell’ambito della propria competenza territoriale, a darne la massima diffusione in considerazione della rilevanza della fattispecie trattata.

Per consultare la Circolare cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n. 1 del 4 Gennaio ha trasmesso il Decreto del 12 Ottobre 2021 e il Decreto 29 Ottobre 2021 recanti modifiche del decreto 7 Marzo 2006, recante: «Principi fondamentali per la disciplina unitaria in materia di formazione specifica in medicina generale» invitando gli Ordini, nell’ambito della propria competenza territoriale, a darne la massima diffusione in considerazione della rilevanza della fattispecie trattata.

Per consultare il Decretto del 12 Ottobre  2021 cliccare qui.

Per consultare il Decreto del 29 Ottobre cliccare qui.

Corso certificativo Internazionale di Rianimazione Cardiopolmonare con uso del defibrillatore (BLS-d) - Health Care Provider Adulto-Pediatrico certificato American Heart Association" Accreditato ARES 118

Direttore del corso Dott. Marco SQUICCIARINI: Medico Coordinatore attività di formazione BLSD del Ministero della Salute

Data di svolgimento: 11 FEBBRAIO 2022  ore 8.00/15.30 c/o Roma Scout Center – Sala Aquile Randagie - Largo dello Scautismo, 1

Al presente corso, organizzato dall' OMCeO di Roma, accreditato per le professioni: MEDICO-ODONTOIATRIA, sono stati attribuiti n.9.3  crediti formativi ECM.

Le iscrizioni al Corso potranno essere effettuate dalle ore 9.00 del giorno 10 GENNAIO 2021 e fino ad esaurimento dei 24 posti disponibili. 

Il giorno del corso, successivamente alla registrazione, ogni discente dovrà procedere al pagamento in contanti di un contributo di €. 25,00 richieste a titolo di rimborso spese relative al solo materiale didattico American Heart Association.

L’IMPORTO DOVRA’ ESSERE CORRISPOSTO IN CONTANTI a “SQUICCIARINI RESCUE Srl” dietro rilascio della  ricevuta dall'Associazione senza fine di lucro TWO LIFE.

NULLA dovra’ essere corrisposto all’OMCeO di ROMA!

In allegato  le guide per effettuare l'iscrizione dal sito dell'OMCeO di Roma.

Per consultare la guida per effettuare l'iscrizione al Corso per gli Iscritti all'OMCeO di Roma cliccare qui.

Per consultare la guida per effettuare l'iscrizione al Corso per gli Iscritti ad altro Ordine provinciale cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n.266 del 22 Dicembre ha trasmesso il Decreto del 2 Dicembre 2021 recante “Aggiornamento delle tabelle contenenti l’indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 e successive modificazioni e integrazioni. Inserimento nella tabella I e nella tabella IV di nuove sostanze psicoattive” chiedendo che ne venisse data la massima diffusione.

Per consultare il testo del Decreto cliccare qui.

La FNOMCEO con la Comunicazione n.262 del 21 Dicembre ha trasmesso il decreto del 28 settembre 2021 recante “Istituzione della scuola di specializzazione in medicina e cure palliative e introduzione del corso di cure palliative pediatriche nell'ambito dei corsi obbligatori delle scuole di specializzazione in pediatria” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale  n.301 del 20-12-2021 chiedendo di darne la massima diffusione.

Per consultare il testo del Decreto cliccare qui.

Per consultare la prima Parte di provvedimento in formato grafico cliccare qui.

Per consultare la seconda Parte di provvedimento in formato grafico cliccare qui.