E' stata pubblicata nel BURL n. 57 del 16 Luglio 2019, la Determinazione n. G09429 del 10 Luglio 2019, contenente il Bando per la copertura delle zone carenti straordinarie di pediatria libera scelta anno 2019, ai sensi dell'art. 32, dell'AIR e con le procedure per l'assegnazioni di incarichi disposte dall'art. 4 dell'ACN/2018 per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta.

Per consultare la Determinazione ed il relativo Bando cliccare sul link sottostante:

Determinazione n. G09429 del 10 Luglio 2019.

E' stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 164 del 15 Luglio 2019, l'integrazione del decreto n. 167 dell'8 luglio 2019 concernente la distribuzione dei contratti di formazione medica specialistica a.a.2018/2019.

Per consultare l'integrazione e sapere dove è possibile consultare il testo integrale cliccare sul link sottostante:

Integrazione del decreto n. 167 dell'8 luglio 2019.

Si comunica agli Iscritti che, con deliberazione n. 157/2019 dell’11/07/2019, il Consiglio Direttivo ha approvato apposita modifica dell’orario di apertura al pubblico dell’Ente, a decorrere dal 2 Settembre 2019. 

Tale modifica riguarda unicamente il giorno di giovedì durante il quale l’apertura sarà ridotta di un’ora e rimodulata dalle ore 9.00 alle ore 14.00 con chiusura pomeridiana.

Per opportuna conoscenza questi sono tutti gli orari di apertura al pubblico attivi dal 2 Settembre 2019:

Lunedì 9:00-13:00/15:15-17:00

Martedì 9:00-13:00/15:15-17:00

Mercoledì 9:00-13:00/15:15-17:00

Giovedì 9:00-14:00

Venerdì 9:00-13:00

Si avvisano gli iscritti che l'Enpam ha deciso di rinviare al 30 settembre il termine per presentare il modello D per tutti i medici e gli odontoiatri che si sono visti prorogare le scadenze per il pagamento delle imposte.

Il decreto legge ‘Crescita’ ha infatti stabilito che chi esercita un’attività economica per la quale esiste un Isa (indice sintetico di affidabilità fiscale, cioè gli ex studi di settore) può beneficiare di una proroga al 30 settembre per i pagamenti fiscali.

La conseguenza è che i liberi professionisti che fanno i conteggi per le tasse in vista del 30 settembre, difficilmente avranno i dati pronti da dichiarare all’Enpam entro la normale scadenza del 31 luglio.

Da qui l’opportunità di consentire la compilazione del modello D, senza sanzioni, entro il 30 settembre.Il rinvio dell’adempimento riguarda sia i medici e gli odontoiatri soggetti ad Isa, ma anche coloro che non li applicano pur avendo un reddito al di sotto della soglia massima prevista.

Verranno dunque rimandati a settembre anche i professionisti con regimi forfetari o con la flat tax al 5 cento.

PER CHI NON VALE LA PROROGA

La scadenza rimane al 31 luglio, ad esempio, per i medici che fanno esclusivamente attività libero professionale intramoenia e per gli iscritti ai corsi di formazione in medicina generale.

Tendenzialmente, cioè, dovrebbe comunque compilare il modello D entro luglio chi ha diritto di pagare i contributi Enpam al 2 per cento.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 160 del 10 Luglio 2019, un comunicato contenente i decreti di modifica e integrazione dei decreti ministeriali di distribuzione dei posti e relativi requisiti specifici - Scuole di specializzazione di area sanitaria ad accesso dei medici a.a. 2018/2019.

Per visualizzare il Comunicato e sapere dove consultare il testo integrale dei provvedimenti cliccare sil link sottostante:

Distribuzione dei posti e relativi requisiti specifici - Scuole di specializzazione di area sanitaria ad accesso dei medici a.a. 2018/2019.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 158 del  8 Luglio 2019, l'Avviso relativo al concorso di ammissione dei medici alle Scuole di specializzazione di area sanitaria per l'a.a. 2018/2019.

Per consultare l'Avviso e sapere dove reperire il testo integrale dei provvedimenti cliccare sul link sottostante:

Avviso relativo al concorso di ammissione dei medici alle Scuole di specializzazione di area sanitaria per l'a.a. 2018/2019.

AVVISO 

L’art. 16 quater del D.Lgs. 502/92 e s.m.i. dispone che la partecipazione alle attività di formazione continua costituisce requisito indispensabile per svolgere l’attività professionale, come previsto anche dal nostro Codice Deontologico art.19 “Aggiornamento e formazione professionale permanente”.  

L’ORDINE DEVE ASSOLVERE L’OBBLIGO DI VERIFICA DEL RAGGIUNGIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI DEI PROPRI ISCRITTI A PARTIRE DA GENNAIO DEL 2020 

PERTANTO 

SOLLECITIAMO TUTTI GLI ISCRITTI MEDICI ED ODONTOIATRI AD ASSOLVERE ALL’OBBLIGO FORMATIVO INDIVIDUALE PER I TRIENNI 2014-2016 e 2017-2019 MEDIANTE L’ACQUISIZIONE DEI CREDITI ECM ENTRO IL 31.12.2019, INVITANDOVI A COLLEGARVI ALL’ AREA RISERVATA COGEAPS PER CONSULTARE CIASCUNO LA PROPRIA POSIZIONE ECM: http://application.cogeaps.it/cogeaps/login.ot 

La Commissione Nazionale ha adottato una delibera finalizzata ad incentivare i professionisti sanitari all’assolvimento del proprio aggiornamento dando la possibilità di: 

  • recuperare i crediti mancanti per il completamento dell’obbligo formativo individuale del triennio 2014/2016, spostando i crediti acquisiti nel triennio 2017/2019 entro il 31/12/2019, (i crediti spostati, ovviamente non potranno essere piu’ imputati al triennio 2017/2019);  
  • assolvere al proprio obbligo formativo secondo le seguenti attività formative:
    • Corsi Ecm Residenziali gratuiti erogati dall’OMCeO di Roma
    • FAD-Formazione A Distanza – erogati gratuitamente dalla FNOMCeO
    • Pubblicazioni scientifiche
    • Sperimentazioni cliniche
    • Eventi formativi all’estero
    • Tutoraggio
    • Autoformazione (20% dei crediti dovuti al netto di esenzioni/esoneri) 
  • Esenzione per gli iscritti agli albi in pensione che esercitano saltuariamente l’attività professionale 

VI COMUNICHIAMO PERTANTO CHE, QUALORA ENTRO IL 31/12/2019, NON ABBIATE SODDISFATTO L’OBBLIGO FORMATIVO PER ENTRAMBI I TRIENNI, L’ORDINE SARA’ COSTRETTO AD AVVIARE L’ITER PROCEDURALE IN SEDE DISCIPLINARE

Si ricercano Medici specializzati in Medicina Interna e in Geriatria per contratti a tempo indeterminato presso l'Ospedale Israelitico,

e Medici specializzati in Fisiatria, in Neurologia e in Geriatria per  sostituzioni presso la Fondazione Santa Lucia IRCCS.

Per ulteriori informazioni contattare L'OMCeO di Roma al n° 064417121 negli orari di apertura al pubblico.

Si è svolta ieri pomeriggio, all’interno del Ninfeo del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, la manifestazione, patrocinata tra gli altri dall’Omceo capitolino, dedicata alla buona sanità. Assegnati venti riconoscimenti, con i premi “Roma Salute” e “San Camillo ”, a medici, operatori del settore, aziende, associazioni, società scientifiche, selezionati per l’eccellenza del loro operato.  “Aver contribuito a diffondere la Buona Sanità rappresentando casi di eccellenza nel mondo dell’assistenza e delle professioni sanitarie, del volontariato, del governo clinico e dell’innovazione”. Per questi importante meriti la Fondazione San Camillo- Forlanini assegna ogni anno, quella che si è svolta ieri è la quinta edizione, il riconoscimento “Eccellenze in Sanità” 2019. Ad intervenire i principali rappresentanti delle istituzioni e del mondo sanitario a conferma del riconoscimento del settore per l’impegno della Fondazione nel valorizzare l’eccellenza sanitaria e la ricerca biomedica. “Con questo Premio annuale – ha affermato il presidente, Prof. Eugenio Santoro- la Fondazione vuole porre in luce le tante realtà positive che rendono il nostro sistema sanitario tra i migliori al mondo e rafforzare la fiducia degli italiani nella qualità di un’offerta sanitaria che di decennio in decennio consente la crescita continua della nostra aspettativa di vita”.    Il Comitato Scientifico, presieduto dal Professor Giovanni Minisola, ha convenuto di premiare, tra gli altri, il Centro per la Fecondazione Assistita dell’Ospedale Pertini, diretto dal Professor Rocco Rago, il Professor Nicola Mangialardi, Primario di Chirurgia Vascolare dell’Ospedale San Camillo, la Dott.ssa Ilde Coiro, Direttore Generale dell’Ospedale San Giovanni, l’ANDOS, Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, rappresentata dalla Presidente Dott.ssa Flori Degrassi, il Professor Giovanni Rocchi, Professore Emerito di Clinica Medica dell’Università Tor Vergata, il Professor Angelo Lotti, per molti anni Primario Pediatra dell’Ospedale San Camillo e, per l’innovazione, il “Progetto LemGo” realizzato da Sanofi Genzyme ed Healthcare Network Patners, per il supporto digitale di assistenza ai malati di sclerosi multipla. Un Premio speciale degli Amici della Fondazione San Camillo andrà ai genitori del piccoloPasquale Angelosanto, “per la loro straordinaria riconoscenza alla Neonatologia del San Camillo”, dove è stato assistito il loro bambino nato prematuramente. Il Premio, patrocinato dal Ministero della Salute, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Lazio e dell’Ordine dei Medici di Roma, ha visto la partecipazione dell’ex Ministro della Salute Rosy Bindi, dalla giornalista Bianca Berlinguer, di Antonio Magi, Presidente dell’Omceo capitolino, dei Direttori Generali Fabrizio d’Alba, Vincenzo Panella e Francesco Ripa di Meana, alla guida di Aziende ospedaliere romane (rispettivamente San Camillo-Forlanini, Umberto I e Istituti Fisioterapici ospedalieri-IFO).  “In un momento di grande difficoltà per la professione medica, difficoltà  che si riverbera inevitabilmente sul nostro Ssn, riconoscere e premiare le eccellenze  della sanità rappresenta un incentivo per tutti quei medici che ogni giorno, con il proprio lavoro, rinnovano il giuramento di Ippocrate”. Così il presidente Antonio Magi commentando a margine la scelta dell’Omceo di patrocinare la manifestazione. "Come presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Roma – ha concluso – sono particolarmente fiero di quei colleghi che con la loro opera hanno contribuito a diffondere la buona sanità".

 

Stefano SImoni

Portavoce del Presidente

Ordine Provinciale di Romadei Medici-Chirurghi e Odontoiatri

Via G.B. De Rossi, 9 – 00161 Roma

Tel: 06 4417121 - Cell.328 06 49 942

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.ordinemediciroma.it

Si informano gli iscritti che in questi giorni sono stati inoltrati i solleciti di pagamento relativi ai contributi ordinistici non versati ed alle spese amministrative per le annualità dal 2008 al 2018.

 

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 101 del 2 Maggio 2019, l'Avviso relativo al concorso di ammissione dei medici alle Scuole di specializzazione di area sanitaria, per l'anno accademico 2018-2019.

Per consultare l'Avviso e sapere dove scaricare il relativo bando cliccare sul link ottostante:

Avviso relativo al concorso di ammissione dei medici alle Scuole di specializzazione di area sanitaria, per l'anno accademico 2018-2019.

Tutto nasce nel 2012 dopo una segnalazione da parte di un paziente che denunciava di aver subito una lesione a seguito di condotta colposa per un intervento del 2011.

L’odontoiatra veniva sottoposto a procedimento disciplinare in quanto era emerso che quanto denunciato era riconducibile, tra l'altro, a mancanze professionali dovute all'omesso aggiornamento, inadempimento quest'ultimo che già in sé concretava violazione degli obblighi deontologici. E per questo era stato sospeso per 6 mesi dall’attività così come previsto dal Codice deontologico. 

Il medico, a quel punto, aveva presentato ricorso al Cceps che ha però confermato la sospensione anche se riducendo il tempo da 6 a 3 mesi.  

Nella sentenza la Cceps ricorda che “il medico ha l'obbligo di mantenersi aggiornato in materia tecnico-scientifica, etico-deontologica e gestionale-organizzativa, onde garantire lo sviluppo continuo delle sue conoscenze e competenze in ragione dell'evoluzione dei progressi della scienza, e di confrontare la sua pratica professionale con i mutamenti dell'organizzazione sanitaria e della domanda di salute dei cittadini”.

Per consultare la Decisione cliccare sul link sottostante:

Decisione Cceps.

E' stata pubblicatain data 18 Aprile 2019  nel Supplemento n. 1 della 32 Edizione del Burl la Determinazione 3 Aprile 2019, n. G03952, contenente la Rettifica alla Determinazione n. G02916 del 14/03/2019 avente per oggetto: "Graduatorie dei medici per la copertura dei distretti carenti di assistenza primaria di cui alla Determinazione 12 Dicembre 2018 n. G16159 -Pubblicata sul BUR - Lazio n. 102 del 18/12/2018" - Pubblicata sul BUR - Lazio n. 23 del 19/03/2019.

Per consultare la rettifica della Graduatoria cliccare sul link sottostante:

Determinazione 3 Aprile 2019, n. G03952.

L’Autorità garante per la protezione dei dati personali, è intervenuta sul tema della privacy in ambito sanitario con il provvedimento n. 55 del 7 marzo scorso che fornisce indicazioni e chiarimenti sull’applicazione del regolamento Ue sulla protezione dei dati n. 2016/679 (Gdpr).

Per consultare il provvedimento del Garante e i chiarimenti con riguardo agli specifici ambiti di applicazione cliccare sui link sottostante:

Provvedimento n. 55 del 7 Marzo 2019 del GPDP.

Chiarimenti negli ambiti di applicazione.