Con la Determinazione n. G03568 del 31 Marzo 2021 sono stati stabiliti l'elenco degli ammessi e il diario della prova d'esame in cui sono indicati il luogo, la data e l'orario della convocazione degli stessi al concorso pubblico per l'ammissione al corso triennale di formazione specifica in  Medicina Generale 2020-2023.

Per consultare la Determinazione e il diario della prova di esame cliccare qui.

Di seguito si pubblica il materiale per l'Assemblea ordinaria degli iscritti che è stata convocata presso Hotel Pineta Palace, Via San Lino Papa, 35 Roma 00167 - in prima convocazione venerdì 16 aprile 2021 alle ore 9:30 e, in seconda convocazione, domenica 18 aprile 2021, alle ore 10:00 con apposita LETTERA DI CONVOCAZIONE.

 

Il Concorso è promosso dall' Associazione Mogli Medici Italiani con lo scopo di premiare il progetto di ricerca più innovativo e significativo esclusivamente di Medicina e Farmacologia di Genere che verrà svolto da un/una Ricercatore/Ricercatrice presso le Università Italiane, o Aziende Ospedaliere del Sistema Socio Sanitario Italiano, o altro Ente di Ricerca.

L’obiettivo dell’AMMI è incentivare la ricerca in questo ambito, al fine di arrivare all’appropriatezza e alla personalizzazione della diagnosi e della cura e di conseguenza ad una medicina basata sull’evidenza per il genere.

Possono concorrere i cittadini italiani che hanno meno di 36 anni alla data di scadenza del bando, per le ricercatrici saranno sottratti all’età anagrafica 1,5 anni per ogni figlio/a, che possano dimostrare di avere un’attività sperimentale significativa, di essere in possesso del titolo di dottorato di ricerca o di specializzazione conseguito presso un’Università Italiana nell’ambito delle materie mediche e farmacologiche, di non essere titolare di un contratto di lavoro a tempo indeterminato presso un Istituto Universitario Italiano, un’Azienda Ospedaliera convenzionata con il SSN o altro Istituto di ricerca di natura pubblica e/o privata, specificando comunque il tipo di contratto in essere al momento della partecipazione al Concorso.

Coloro i quali hanno partecipato alle precedenti edizioni del Concorso possono ripresentarsi, ad eccezione dei vincitori.

Dovrà essere indicata la sede dove il progetto di ricerca sarà svolto e sarà necessario avere l’approvazione del Referente con cui s’intende collaborare nell’Ente di appartenenza.

Il supporto finanziario di 10.000 Euro sarà attribuito al progetto di ricerca risultato migliore tra quelli giunti entro la data 7 giugno 2021 ad insindacabile giudizio di una Commissione Giudicatrice, composta da esperti nominati dalla Presidente Nazionale  A.M.M.I. e da lei presieduta e dovrà essere gestito da chi presenta il progetto in accordo con il Referente con cui collaborerà alla realizzazione dello stesso.

La commissione stilerà una graduatoria dei progetti considerati meritevoli ed il contributo sarà assegnato al progetto che è al primo posto di tale graduatoria.

La realizzazione del progetto vincitore è vincolata al ricercatore che lo ha presentato.

La Commissione potrà decidere di non assegnare il supporto finanziario qualora nessuno dei progetti presentati fosse giudicato meritevole.

In caso di rinunzia, il Premio verrà assegnato al progetto che segue nella graduatoria stilata dalla commissione.

La cerimonia di consegna avverrà durante il Seminario Nazionale A.M.M.I a Parma, in ottobre, data da destinarsi e compatibilmente con le regole, dipendenti dalla situazione pandemica, in vigore al momento.

La valutazione dei progetti avverrà considerando:

• Innovatività della progettazione nell’ambito delle tematiche del bando

• Congruenza dei metodi proposti per ottenere i risultati

• Curriculum del candidato con particolare riferimento alla sua esperienza nel campo della Medicina eFarmacologia di genere 

Per visualizzare il Bando ed il relativo Regolamento cliccare qui.

Si trasmette l’aggiornamento del modulo di consenso alla vaccinazione COVID-19 predisposto da AGENAS (allegato 1) e l’aggiornamento delle note informative relative ai vaccini COVID-19 ASTRAZENECA, MODERNA e COMIRNATY- BioNTech/Pfizer, predisposte da AIFA (allegato 2).

Come da comunicazioni precedenti, si conferma che la manifestazione di consenso sottoscritto in occasione della somministrazione della prima dose del vaccino COVID-19 è valida per tutto il ciclo vaccinale e, in occasione della somministrazione della seconda dose, resta necessaria una verifica da parte del personale sanitario preposto alla vaccinazione in merito ad eventuali modificazioni dello stato di salute e/o di patologia intercorse dopo la somministrazione della prima dose.

Si conferma inoltre che, ferma restando l’integrità dei contenuti, è possibile l’adattamento dell’impaginazione del modulo di consenso e delle note informative , compresa l’integrazione di tale documentazione con gli strumenti operativi della pratica vaccinale, quali la scheda di triage prevaccinale e di anamnesi COVID-19 correlata, di cui si allega l’elenco dei quesiti e dei contenuti da inserire nei moduli standard (allegato 3), in base alle esigenze del caso (es: precompilazione dei moduli da parte del vaccinando).

Per consultare i vari allegati cliccare qui.

E' attivo il portale per iscriversi all'Elenco di laureati in medicina e chirurgia abilitati all’esercizio della professione medica e iscritti agli albi professionali, di infermieri e assistenti sanitari iscritti ai rispettivi albi professionali che dovranno dare il proprio sostegno all'attuazione del piano di somministrazione dei vaccini anti Sars-Cov-2:

https://personalevaccini.invitalia.it

CLICCARE QUI per visualizzare l’avviso pubblico per la creazione di un elenco di laureati in medicina e chirurgia abilitati all’esercizio della professione medica e iscritti agli albi professionali, nonché di infermieri e assistenti sanitari iscritti ai rispettivi Albi professionali, per l’attuazione del piano di somministrazione dei vaccini anti Sars-Cov- 2 rivolto a cittadini italiani, UE ed extra UE.  

Potranno aderire anche medici, infermieri e assistenti sanitari in pensione.I contratti avranno una durata massima di nove mesi, rinnovabili in caso di necessità.

Il Ministero della Salute ha comunicato all'Ordine che intende ampliare il contact center che risponde al nr. telefonico 1500 e per questo è alla ricerca di giovani medici.
Per l'attività resa sarà previsto retribuzione oraria di 40 euro.
Gli interessati dovranno compilare il presente MODULO. La candidature raccolte saranno inviate al Ministero in base all'ordine cronologico di ricezione.

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie IV Speciale – Concorsi ed Esami n. 23 del 23 marzo 2021 è stato pubblicato l’Avviso con cui il Ministero della Salute ha fissato per il giorno 28 aprile 2021 la data del Concorso per l’ammissione al Corso triennale di Formazione Specifica in Medicina Generale relativo al triennio 2020/2023.

Per consultare l'avviso clccare qui.

In data 08.03 l'OMCeO Roma ha inviato via PEC ai Direttori Generali delle ASL la nota prot. 15203 attraverso la quale, facendo seguito all’intercorsa corrispondenza inerente la gestione del piano vaccinale Covid19 della Regione Lazio, è stata rinnovata la richiesta di fornire con cortese urgenza i contatti dei responsabili o dei referenti del piano vaccinale all’interno di ciascuna ASL.
E' stato inoltre chiarito che tali contatti sarebbero stati utilizzati prevalentemente dal personale dell’Ordine e forniti all’occorrenza agli iscritti per la segnalazione di casi particolari e per i quali l'Ordine, che non ha competenza sull’operatività della vaccinazione, non fosse in condizione di fornire riscontro alle istanze.

In data 03.03 l'OMCeO Roma ha sollecitato le ASL a fornire riscontro alla precedente richiesta del 22.02 poichè a distanza di quasi due settimane non era pervenuta alcuna risposta.
Nella nota di sollecito è stato ribadito che la vaccinazione della categoria professionale dei liberi porfessionisti medici e odontoiatri, oltre a rappresentare un’importante battaglia di civiltà, significa mettere in atto uno strumento di salute pubblica a tutela dei sanitari e dei loro pazienti, così come previsto dal Piano vaccinale della Regione Lazio.
Viceversa la mancata vaccinazione genera una diffusa preoccupazione con un conseguente aumento di istanze, indirizzate a tutte le autorità coinvolte, e minacce di azioni legali da parte dei colleghi.
Per questo motivo e confidando nella collaborazione istituzionale sono stati nuovamente posti i medesimi quesiti:
• numero complessivo dei vaccinati rispetto al totale trasmesso;
• numero e nominativi dei vaccinati in relazione alle fasce d’età UNDER65/OVER65 con indicazione del vaccino somministrato e del relativo numero di dosi (es. Pfizer-Moderna dosi somministrate 1/previste 2)
• elenco dei nominativi non ancora vaccinati
• numero di vaccinazioni giornaliere previste per la categoria
• motivazione della mancata vaccinazione (ancora da chiamare, chiamati senza riscontro, rinuncia volontaria, incompatibilità ad un vaccino specifico, ecc)
• data presunta completamento fase vaccinale per i nominativi finora trasmessi

Recentemente sono state pubblicate sul sito dell’AgeNaS una serie di delibere, approvate il 4 febbraio, con le quali la Commissione nazionale per la formazione continua interviene sui criteri dell’ECM in tempi di pandemia.

Oltre a dare indicazioni ai Provider per consentire, durante l’emergenza in atto, di continuare ad erogare la migliore formazione possibile, sono state fornite alcune importanti interpretazioni in merito all’obbligo formativo dei professionisti sanitari rispetto a talune delibere già adottate dalla stessa Commissione.

Con la comunicazione n. 47 dell'8 Marzo 2021 la FNOMCeO fa un resoconto su quelle che sono le principali interpretazioni dal punto di vista degli operatori sanitari.

Per consultare la Comunicazione cliccare qui.

50 - SETTIMANA 12.04.2021-18.04.2021

49 - SETTIMANA 05.04.2021-11.04.2021

48 - SETTIMANA 29.03.2021-04.04.2021

47 - SETTIMANA 22.03.2021-28.03.2021

46 - SETTIMANA 15.03.2021-21.03.2021

45 - SETTIMANA 08.03.2021-14.03.2021

44 - SETTIMANA 01.03.2021-07.03.2021

43 - SETTIMANA 22.02.2021–28.02.2021
42 - SETTIMANA 15.02.2021–21.02.2021
41 - SETTIMANA 08.02.2021-14.02.2021
40 - SETTIMANA 01.02.2021-07.02.2021
39 - SETTIMANA 25.01.2021-31.01.2021
38 - SETTIMANA 18.01.2021 24.01.2021
37 - SETTIMANA 11.01.2021-17.01.2021
35 - SETTIMANA 28.12.2020–03.01.2021
34 - SETTIMANA 14.12.2020-20.12.2020
33 - SETTIMANA 30.11.2020–06.12.2020
32 - SETTIMANA 23.11.2020-29.11.2020
31 - SETTIMANA 16.11.2020-22.11.2020
30 - SETTIMANA 09.11.2020-15.11.2020
29 - SETTIMANA 07.11.2020-13.11.2020
28 - SETTIMANA 02.11.2020-08.11.2020
27 - SETTIMANA 26.10.2020-01.11.2020
26 - SETTIMANA 19.10.2020-25.10.2020
25 - SETTIMANA 12.10.2020-18.10.2020
24 - SETTIMANA 05.10.2020-11.10.2020
23 - SETTIMANA 28.09.2020-04.10.2020
22 - SETTIMANA 21.09.2020-27.09.2020
21 - SETTIMANA 14.09.2020-20.09.2020
20 - SETTIMANA 07.09.2020-13.09.2020
19 - SETTIMANA 31.08.2020-06.09.2020
18 - SETTIMANA 27.07.2020-02.08.2020
17 - SETTIMANA 20.07.2020-26.07.2020
16 - SETTIMANA 13.07.2020-19.07.2020
15 - SETTIMANA 06.07.2020-12.07.2020
14 - SETTIMANA 29.06.2020-05.07.2020
13 - SETTIMANA 22.06.2020-28.06.2020
12 - SETTIMANA 15.06.2020-21.06.2020
11 - SETTIMANA 08.06.2020-14.06.2020
10 - SETTIMANA 01.06.2020-07.06.2020
09 - SETTIMANA 25.05.2020-31.05.2020
08 - SETTIMANA 18.05.2020-24.05.2020
07 - SETTIMANA 11.05.2020-17.05.2020
06 - SETTIMANA 04.05.2020-10.05.2020
05 - SETTIMANA 27.04.2020-03.05.2020
04 - SETTIMANA 20.04.2020-26.04 2020
03 - SETTIMANA 13.04.2020-19.04 2020
02 - SETTIMANA 06.04.2020-12.04 2020
01 - SETTIMANA 30.03.2020-05.04 2020

È online sul sito dell’Ordine provinciale di Roma dei Medici Chirurghi e Odontoiatri un video tutorial interattivo il cui obiettivo è fornire indicazioni ai medici di famiglia, agli specialisti ambulatoriali e ai pediatri su come comportarsi qualora si dovessero trovare di fronte ad un paziente affetto da coronavirus. Si allega il Cs in oggetto.

Questo il link diretto al TUTORIAL Gestione paziente 

TutorailCovid 19medici

 È stato pubblicato un ulteriore video tutorial il cui obiettivo è fornire indicazioni ai cittadini.

Questo il link diretto TUTORIAL COVID-19 per i cittadini 

  TutorailCovid 19cittadini

In data 22 febbraio u.s., ad integrazione della costante interlocuzione con la Regione Lazio, l’OMCeO Roma ha inviato una lettera ai Direttori Generali della ASL romane chiedendo risposte da chi fattivamente gestisce la campagna vaccinale attraverso i vari hub/centri vaccinali competenti e i riferimenti dei relativi referenti.
Con l’obiettivo di eliminare possibili anomalie legate ad errori di elaborazione, in allegato alla citata nota, a ciascuna ASL è stato inviato l’elenco dei nominativi di competenza, così come dichiarato dai singoli in fase di compilazione dell’apposito modulo online. Tale elenco è stato ulteriormente suddiviso in base all’età anagrafica (under/over 65) per consentire una più agevole identificazione del tipo di vaccinazione da somministrate in relazione a quanto recentemente stabilito dall’AIFA.

Nella lettera sono stati espressamente richiesti i seguenti elementi:

• numero complessivo dei vaccinati rispetto al totale trasmesso;
• numero e nominativi dei vaccinati in relazione alle fasce d’età UNDER65/OVER65 con indicazione del vaccino somministrato e del relativo numero di dosi (es. Pfizer-Moderna dosi somministrate 1/previste 2)
• elenco dei nominativi non ancora vaccinati
• numero di vaccinazioni giornaliere previste per la categoria
• motivazione della mancata vaccinazione (ancora da chiamare, chiamati senza riscontro, rinuncia volontaria, incompatibilità ad un vaccino specifico, ecc)
• data presunta completamento fase vaccinale per i nominativi finora trasmessi