Questa mattina, dopo aver ascoltato alcuni rappresentanti di organizzazioni mediche e odontoiatriche che avevano chiesto un incontro, la delegazione istituzionale dell’Ordine, Presidente Mario Falconi, Presidente CAO Claudio Cortesini e Direttore Dino Cosi, si è incontrata con la rappresentanza regionale per iniziare l’esame dei punti da definire sulla base della lettera del 21/06 dell’Assessore Battaglia.

Nella riunione, da considerarsi positiva, sono stati affrontati tutti i nodi critici del Regolamento attuativo, prefigurando soluzioni concordate. In particolare occorre stabilire gli effettivi destinatari delle norme di legge, con una più puntuale indicazione delle attività di rischio, ma anche la conseguente documentazione da produrre.

Sono in corso, sempre su nostra sollecitazione, incontri tra la Regione ed il Comune di Roma che costituirà un precedente anche per tutti gli altri comuni del Lazio, in merito allo scottante problema dell’abitabilità.

Ci si riserva, pertanto, di fornire ulteriori notizie, in seguito al prossimo incontro previsto per il 10 luglio, rammentando che, in ogni caso, è tuttora pendente per il giudizio di merito, il ricorso opportunamente proposto dall’ANDI al TAR Lazio, nel quale si è costituito anche l’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Roma.

Nonostante quanto comunicato il 21 giugno 2006 in merito ai risultati raggiunti negli incontri e nei contatti avuti con la Regione per l’attuazione del Regolamento G.R. 160/2007, continuiamo a registrare un clima di preoccupazione solo in parte giustificato.

Si rammenta a tutti gli iscritti, medici ed odontoiatri, che senza l’intervento dell’Ordine, soprattutto dopo la bocciatura della richiesta di sospensiva al TAR Lazio, ci troveremmo oggi in un caos totale e senza la possibilità di concordare con la Regione, i destinatari delle norme regolamentari di cui trattasi, e la documentazione effettivamente da presentare, con l’eliminazione di quella assolutamente superflua.

Nel confermare il contenuto della lettera del 21/06, e soprattutto per tranquillizzare coloro che, nonostante il lavoro prodotto, continuano ad avere dubbi e preoccupazioni, sono stati nuovamente contattati i vertici regionali per avere dirette assicurazioni circa l’effettiva attività istruttoria che sarà posta in essere dagli uffici regionali.

E’ stato così confermato che, ferma restando la scadenza del 28/06/2007, la domanda di autorizzazione dovrà essere presentata da tutti coloro già espressamente indicati nella lettera della Regione e nel precedente Comunicato, che risultano chiaramente destinatari della normativa. Per coloro che fossero, “in dubbio”, data l’ambiguità della formulazione della legge, si consiglia di presentare la richiesta entro il termine unitamente alla documentazione di cui si è in possesso, ancorchè incompleta. Al riguardo, dopo ulteriori contatti dell’ultima ora con la Regione, è stata ottenuta assicurazione dall’Assessore, che sino a quando la Commissione Regione-Ordine non avrà definito entro il 15 settembre p.v., i destinatari della norma e la documentazione effettivamente necessaria, non verrà posto in essere alcun tipo di controllo in ordine alle iniziative per l’attuazione del regolamento.

Solo successivamente, e soltanto a coloro che saranno considerati destinatari delle norme, sarà richiesta l’eventuale integrazione della documentazione.

Utilizzare il link per visualizzare il comunicato del Presidente, la nota dell'Assessorato e stampare i modelli di dichiarazione

Comunicato e Allegati

Selezione pubblica, per titoli ed esami, per l’assunzione con contratto di formazione e lavoro della durata di 12 mesi, per un posto dell’Area B, posizione B/2, profilo “Assistente Tecnico di Amministrazione” nel settore Informatico, presso l’Ordine Provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri.
Il bando di concorso contenente il modello di domanda di partecipazione è visualizzabile tramite il LINK.

Bando di concorso
Raggiunto un accordo con l'Assessorato alla Sanità della Regione Lazio relativamente agli adempimenti per le procedure autorizzative degli Studi Medici/Odontoiatrici di cui alla Legge Regionale n. 4/2003.

Utilizzare il link per visualizzare il comunicato del Presidente, la nota dell'Assessorato e stampare i modelli di dichiarazione.

N.B.: Per gli Studi Odontoiatrici i fac-simile dei modelli di dichiarazione sono reperibili sempre sul nostro Sito alla notizia ''REQUISITI MINIMI STUDI ODONTOIATRICI'' pubblicata in data 4/4/2007.

Comunicato e Allegati

In allegato riportiamo una nota della Direzione regionale Tutela della salute e Servizio Sanitario Regionale dell'Assessorato alla Sanità della Regione Lazio, riguardante chiarimenti sulle modalità prescrittive.

Documento
Sabato 19 maggio a Roma, APURIMAC onlus presenterà il Meeting “Medici volontari in Apurimac: campagna di adesioni per il personale sanitario specializzato”. Una full immersion per presentare gli sviluppi del progetto sanitario “Ippocrate in Apurimac”. Inoltre, l’incontro offrirà l’occasione, al personale medico specializzato che ne farà richiesta, di vivere la propria professione come impegno nel mondo del volontariato.
Tutte le notizie nel documento allegato.

Documento
L'Associazione "una Rosa per la vita" è stata presentata in Campidoglio il 16 marzo 2007.
I fini dell'Associazione sono riportati nel testo in allegato

Documento
Si comunica che la Fondazione Cesare Serono assegna Borse di Studio in Ginecologia e Medicina della Riproduzione.
Maggiori dettagli per la presentazione delle domande, possono essere reperiti nel documento.

Documento
(ANSA) - FIRENZE, 16 MAR - Non c'è alcuna emergenza sangue di tipo B positivo all'ospedale pediatrico Meyer per un bambino leucemico; si fermino la telefonate che stanno bloccando il centralino.
E' la richiesta dell'azienda che continua da giorni ad essere tempestata da migliaia di telefonate provenienti da tutta Italia e anche dalla Svizzera in risposta al falso appello diffuso via e-mail e sms.
"Si invita i cittadini - chiede l' azienda in una nota - a non chiamare i centralini dell'Ospedale pediatrico Firenze. Purtroppo è una catena di Sant'Antonio che rischia di pregiudicare l'attività". Di fronte alle migliaia di chiamate che ancora giungono ai centralini, l'Ospedale Pediatrico Meyer ribadisce che non esiste una situazione di urgenza, nè di emergenza e di non aver mai lanciato alcun appello per questo bambino. "Il Centro Sangue del Meyer ha piu' che abbondanti scorte di sangue. Anzi in tutta la Toscana si esiste a un fenomeno di sovrabbondanza di questo tipo di sangue". "Ringraziamo - prosegue la nota - i tantissimi cittadini che si sono rivolti e anche oggi si rivolgono a noi e alla rete di raccolta di sangue. L'Ospedale pediatrico Meyer fa appello alla collaborazione di tutti, invitando i cittadini a non intasare i centralini dell'Ospedale, nè i numeri del Centro Sangue di Firenze. Il rischio è che chi ha veramente necessità non possa contattare l'Ospedale, nè i servizi interni. Il Meyer ribadisce ancora una volta che non c'è emergenza sangue di tipo B positivo".
(ANSA). COM-GAR
Nel documento sono riportate indicazioni sulla Pubblicità Sanitaria riguardanti:
  • autorizzazioni
  • prestazioni dignostiche e/o terapeutiche
  • medicine non convenzionali

    Documento
Nel documento sono riportate specifiche aggiornate con la legge 223 (Bersani-Visco)

Documento
Il prossimo 24 novembre si svolgera' a Roma l'incontro 'Privacy 2006' nel corso del quale verranno trattate alcune fra le tematiche più attuali e stringenti in tema di adeguamento e continuita' nel trattamento dei dati personali e sensibili in base a quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196 del 2003. L'incontro e' a partecipazione gratuita e rappresenta un'interessante opportunita' di formazione, informazione ed aggiornamento per il mondo degli studi professionali e della piccola e media impresa, pubblica e privata. Potete trovare il programma completo dell'evento in allegato. Essendo l'iniziativa a posti limitati, e' richiesta l'iscrizione tramite l'apposito modulo on line, seguendo le indicazioni all'indirizzo: www.faseeffe.it
  • Segreteria Organizzativa
  • FASEEFFE Studio
  • Tel.: +39 178 603 9949
  • Mobile: +39 335 173 4773
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Web: http://www.faseeffe.it

    Documento
Nel documento sono presenti le specifiche della notizia

Documento
Il 15 Gennaio 2007 parte il XI Corso Biennale in Psicologia Oncologica, promosso dall'Istituto Regina Elena e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, con il patrocinio della Società italiana di Psico-Oncologia.
Per informazioni:
  • Dr.ssa Tanuska Tramontana
    Istituto Regina Elena
    tel. 06/52665923


  • Documento