Giovani Medici (SIGM): richiesta di intervento urgente nella Manovra Finanziaria per migliorare la condizione previdenziale della categoria.
Un emendamento alla Finanziaria per risolvere il duplice ed iniquo inquadramento previdenziale dei medici specializzandi; I Giovani Medici scelgono l’ENPAM, ma chiedono l’elezione diretta dei vertici da parte dei contribuenti; L’auspicio di una convergenza da parte di FNOMCeO e sindacato.
Eccessivi tempi medi per l’accesso alla professione rispetto al contesto EU, impossibilità del raggiungimento del massimo pensionistico, proibitivo e tardivo accesso all’oneroso istituto del riscatto degli anni di laurea: sono queste le criticità che inducono il Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M.) a chiedere al Governo ed al Legislatore di intervenire con urgenza al fine di migliorare la condizione previdenziale delle giovani generazioni di medici. La Manovra Finanziaria che sta per essere sottoposta dal Governo all’approvazione del Parlamento potrebbe essere la sede più opportuna per risolvere l’annoso problema dell’attuale duplice ed iniquo inquadramento previdenziale dei medici specializzandi in ENPAM ed in INPS. Lo sostengono i Giovani Medici (SIGM) a seguito dell’incontro intercorso in data odierna coi tecnici del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale.
<>.
Trattasi di intervento a costo zero; peraltro, la corrente Manovra Finanziaria prevede già che il controllo dei patrimoni degli Enti Previdenziali Privatizzati venga attribuito alla COVIP (Commissione di Vigilanza Fondi Pensione).
<>. I Giovani Medici (SIGM) chiedono il sostegno della FNOMCeO e di tutte le sigle sindacali di categoria alla presente proposta, che giunge in continuità rispetto alle Proposte del SIGM per migliorare la condizione Previdenziale dei Giovani Medici, presentate in occasione del Convegno Nazionale “Un giorno per il futuro – Problemi ed opportunità per le giovani generazioni di professionisti di costruirsi una pensione”, tenutosi il 25 maggio u.s. nell’ambito della Giornata Nazionale di sensibilizzazione dei Giovani alla Previdenza, promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in presenza dei vertici dell’ENPAM, del Presidente dell’INPS, Antonio Mastrapasqua, e del Consigliere per la Previdenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Francesco Verbaro.
Infine, i Giovani Medici (S.I.G.M.) esprimono apprezzamento per la proposta avanzata da alcuni sindacati (SNAMI) in merito all’ipotesi di riforma che porti al governo dell'ENPAM gli eletti direttamente dagli azionisti, ovvero tutti i contribuenti alla Cassa Previdenziale. L’elezione diretta dei vertici dell’ENPAM (CdA ed Organismi consultivi dei Fondi), o di una parte di essi da parte della base aprirebbe alla possibilità, ad oggi nei fatti disattesa, di favorire la presenza dei giovani negli organi di governo dell’Ente Previdenziale, in un momento cruciale per il futuro previdenziale delle giovani generazioni>>.

Pubblicazione sul Supplemento Ordinario n. 139 al Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 26 del 14/07/2011 delle
GRADUATORIE REGIONALI DEFINITIVE DI SETTORE
(assistenza primaria, continuità assistenziale, emergenza sanitaria territoriale, medicina servizi territoriali)
DELLA MEDICINA GENERALE VALIDE PER L’ANNO 2011(ART. 15 A.C.N. 23.03.2005)
Sul Supplemento ordinario n. 139 al B.U.R.L. n. 26 del 14.07.2011 sono state pubblicate le graduatorie regionali definitive di Settore valide per l’anno 2011 (domande presentate entro il 31 gennaio 2010) elaborate in base ai titoli e ai criteri di valutazione prescritti dall’art. 16 dell’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i Medici di Medicina Generale approvato dalla Conferenza Stato Regioni in data 23.03.05 e s.m.i. del 29 luglio 2009 e dell’8 luglio 2010.
Le stesse sono consultabili presso la portineria dell’Ordine oppure tramite Internet ai siti www.ordinemediciroma.it e www.regione.lazio.it.



Si comunica che le Assemblee elettorali per il rinnovo delle cariche ordinistiche per il triennio 2012-2014, si svolgeranno, in prima convocazione secondo il calendario sotto indicato:
Domenica 24 luglio 2011 dalle ore 10.00 alle ore 14.00
Lunedì 25 luglio 2011 dalle ore 10.00 alle ore 14.00
Martedì 26 luglio 2011 dalle ore 10.00 alle ore 14.00
nella sede dell’Ordine, ingresso di Via A. Bosio n. 19/A.
La convocazione integrale è stata inviata a mezzo posta prioritaria a tutti gli iscritti negli Albi, in ossequio a quanto disposto dalla Legge 14 maggio 2005, n. 80.
Quanto sopra ai sensi dell’art. 4/sexies della Legge 14 maggio 2005, n. 80.


Si comunica che le Assemblee elettorali per il rinnovo delle cariche ordinistiche per il triennio 2012-2014, si svolgeranno, in prima convocazione secondo il calendario sotto indicato:
Domenica 24 luglio 2011 dalle ore 10.00 alle ore 14.00
Lunedì 25 luglio 2011 dalle ore 10.00 alle ore 14.00
Martedì 26 luglio 2011 dalle ore 10.00 alle ore 14.00
nella sede dell’Ordine, ingresso di Via A. Bosio n. 19/A.
La convocazione integrale è stata inviata a mezzo posta prioritaria a tutti gli iscritti negli Albi, in ossequio a quanto disposto dalla Legge 14 maggio 2005, n. 80.
Quanto sopra ai sensi dell’art. 4/sexies della Legge 14 maggio 2005, n. 80.

In allegato la comunicazione dell' Autorità garante della concorrenza e del mercato con il provvedimento adottato in merito alla segnalazione dell'Ordine sul Registro Italiano dei Medici.

comunicazione n 42_registro italiano dei medici_decisione.pdf

<BR
La Commissione ECM presso il Ministero della Salute, con nota del 14 giugno 2011, ha espresso parere positivo alla richiesta di Accreditamento in qualità di Provider Nazionale per l’erogazione di Corsi ai Aggiornamento residenziali e fad per i nostri iscritti, per un periodo di 24 mesi. <br
Sarà possibile prendere visione dei Corsi di Aggiornamento previsti a partire del mese di settembre 2011 presso la sezione ECM del sito internet dell'Ordine


Atto di indirizz-n per l'adoziorre dell'atto di autonomia aziendale delle Aziende Sanitarie della Rcgione Lazio

u0040_del_10 06 2011_1 (3).pdf
Determinazione del Direttore 23 maggio 2011, n. B4085
Bando per la copertura delle zone carenti di assistenza primaria rilevate in data 1° marzo 2010 e 1° settembre 2010, ai sensi degli articoli 33 e 34 dell’Accordo Collettivo Nazionale con i medici di medicina generale, sottoscritto in Conferenza Stato Regioni in data 23 marzo 2005 – testo integrato con l’ ACN 29 luglio 2009.
I Medici aspiranti al conferimento dell’incarico devono spedire la domanda alla Regione Lazio – Dipartimento Programmazione Economica e Sociale – Direzione Regionale Programmazione e Risorse del Servizio Sanitario Regionale – Area DB/07-11 - Via R.R. Garibaldi N. 7 – 00145 Roma, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, ENTRO IL TERMINE PERENTORIO DI 15 GIORNI DECORRENTI DAL GIORNO SUCCESSIVO A QUELLO DI PUBBLICAZIONE DEL BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE. A tal fine fa fede il timbro e la data dell’Ufficio Postale accettante.